28 marzo 2015

Mi sento in dovere di...

...dire un grazie.

Questo post non è programmato e a dirla tutta avrei "dovuto" mostrarvi un cappello per Barbie fatto con il supporto degli ovetti di Pasqua.

Ho riflettuto in questi ultimi due giorni.
Più precisamente dalla mattina presto del 26 marzo, quando, mentre facevo colazione, ho letto i messaggi dallo smartphone (*).

Sugli sviluppi delle mie di riflessioni vi renderò edotte più avanti.

Sulla scelta di Linda già sappiamo e io oggi ci tengo davvero a dirle "grazie".


Il metodo Ordinata-Mente mi sta aiutando un sacco!
Unito a "Il magico potere del riordino", che ho conosciuto in uno dei gruppi amministrati proprio da Linda.

Quando prenderò un po' di coraggio vi mostrerò il prima e dopo della mia "Stanza delle Cose/Soffitta" della quale vi ho parlato in più occasioni (tipo qui e qua).

Oggi vi do una piccola anticipazione.

Come ho già scritto questa camera ha in dotazione anche un bagnetto cieco, che prima era così...


... e oggi, proprio in questo momento, è cosà.


E se questo era il bagno vi lascio solo immaginare come fosse l'intera stanza.
Devo raccogliere davvero molto coraggio per mostrarvela.
Ma se questo mio gesto potesse indurre Linda a ripensarci prometto che lo farò!

(*) una brutta abitudine che vorrei perdere, ma è l'unico momento della giornata in cui sono tranquilla.

6 commenti:

  1. Beh, io davvero, non so che dire...
    Sabrina mi hai riempito il cuore e lasciato senza parole!
    Non so se un domani riprenderò in mano in blog, ma di sicuro in questi mesi mi ha dato tantissimo.
    Con l'appoggio di lettrici come te ho imparato a gestire la mia casa (non è ancora perfetta, ma la perfezione non mi interessa), ma la cosa più importante e gratificante sono le amicizie nate in rete.
    Continuerò a seguirti Sabrina, perché sei davvero un'amica speciale! <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno la mia è perfetta e finchè ci sarò io mai lo sarà ;)
      però mi hai insegnato molto!
      Anche a non prendermi troppo sul serio.
      Grazie, grazie e ancora grazie Linda <3

      (sappi che utilizzando i miei poteri ogni tanto ti apparirò in sogno e ti dirò "ripensaciiiiiii...")

      Elimina
  2. Brava Sabrina, questo post avremmo dovuto scriverlo in molte!
    Io ho conosciuto Linda grazie a te e mi si è aperto un mondo: forse era semplicemente il momento giusto, non lo so, ma ho cominciato ad organizzarmi di più, a declutterare un po' delle tante cose conservate, ma soprattutto ho "svoltato", nel senso che elimino molte cose fin da subito, senza accumulare...
    E per questo non posso che dire GRAZIE a entrambe!!!
    Ps il ripensaci a Linda è sottinteso... Se ci molli che ne sarà di noi???

    RispondiElimina
  3. Anche se sono un po' una fanatica della casa per cui sembra brutto dirlo, ma non avevo gran che bisogno dei consigli di Linda, mi piaceva molto andare nel suo blog perché dava un senso di "comunità ce la posso fare!" e comunque qualcosa di nuovo lo trovavo sempre, come l'ultimo post sulla scatolona del non si sa mai. E poi era un blog decisamente diverso dai tanti che affollano la rete, e l'originalità è una voce importante. Grazie Linda, grazie Sabrina. Ammiro anche Linda per la scelta di dire chiaramente che chiude, non come tanti che mollano il blog senza portarlo a una vera fine, onorandolo come è giusto, secondo me, fare.

    RispondiElimina
  4. Sabrina, sei stata bravissima. Io e ''sta mania'' del decluttering non andiamo molto d'accordo. Fortunatamente x ora il mio casino si compatta in uno scatolone.

    :-)

    RispondiElimina
  5. Sabri hai dato voce ai miei pensieri, spero che Linda ci ripensi perché io ne ho ancora taaanto bisogno. Il decluttering non è nel mio dna e anche se mi sforzo prima o poi verrò sommersa. Comunque mi auguro di rivederla presto anche solo come tua ospite. Baci Francesca

    RispondiElimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!