19 gennaio 2020

Robin (Handmade Winter - The Creative Factory)

Ben ritrovate nel nuovo anno!

Mi auguro che per voi le cose stiano andando già bene.
Io da parte mia nel corso del 2020 "festeggerò" il 50° compleanno (a scriverlo e rileggerlo mi fa paura, lo ammetto) e ho deciso che qualcosa dovrà necessariamente cambiare nella mia vita, ma vi racconterò tutto più avanti.

Nel corso della settimana appena trascorsa ho finalmente riposto le decorazioni di Natale.
Solo due non sono state inscatolate: un piccolo Elfo di legno (che chi mi segue su Instagram ha avuto modo di vedere) e un Pettirosso da appendere all'albero che ho acquistato nel 2018.

Il Pettirosso rientra tra i miei favoriti (insieme all'Airone Cenerino) e in casa mia la sua effige si trova un po' ovunque.
Naturalmente in cortile abbiamo quelli in carne e piume a tenerci compagnia; ce ne sono almeno tre e si spartiscono equamente le zone, infatti sono degli uccellini rissosi e attaccabrighe che non tollerano altri della loro specie nei paraggi. Li adoro!

La figura del Pettirosso è molto rappresentativa dell'Inverno, ed è per questo che l'ho scelto per questo progetto.

Rappresenta anche la rinascita che poi è il motivo per il quale ci sono tanto affezionata.


Per ospitare il pettirosso (di resina) ho pensato di creargli un piccolo angolo di giardino e per realizzarlo ho utilizzato un contenitore in MDF pitturato di bianco, qualche pigna, dell'oasis (la spugna dei fioristi, per le composizioni a secco) e qualche rametto che albero di Natale e ghirlande hanno perduto mentre le riponevo. Per dare un qualcosa in più alla decorazione ho deciso di sporcare il tutto con un po' di pasta neve...


...che ho spalmato con le mani, in modo che l'effetto fosse più naturale possibile


Visto che le mani erano già piene di "neve" ne ho sfregata un po' anche sui rametti


che sono di plastica ed è vero, hanno uno sgradevole effetto artificiale, ma non vi preoccupate perché servono solo per coprire la spugna!


Per completare ho appoggiato sopra la spugna le pignette e inserito qua e là dei bastoncini (sporcati con pasta neve). Ecco pronta in pochi minuti una decorazione da mettere in centro tavola oppure in un angolo, sopra un mobile.


Utilizzando l'oasis verde e avendo l'accortezza di foderare il contenitore con della plastica, si possono inserire dei rami freschi, oppure dei fiori recisi, perché la spugna in questo caso potrà essere bagnata.



Mi auguro che questo piccolo tutorial vi sia piaciuto e vi invito a visitare quelli realizzati dalle mie compagne della Creative Factory nell'ambito dell'iniziativa "HandMade Winter 2020".

Winter 02a


Grazie di cuore a tutte per la visita.
A presto!

You are invited to the Inlinkz link party!
Click here to enter


3 commenti:

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!