23 giugno 2019

Aloha (Handmade Summer - The Creative Factory)

8 commenti:
Ben ritrovate!
Grazie per esserci ancora.

Davvero, di cuore.

Le mie giornate corrono veloci e gli impegni sono sempre tantissimi, come penso accada anche a voi, e ci pensa Facebook con le sue notifiche a ricordarmi che i miei lettori "non hanno tue notizie da un po'".

Tra le legature delle piantine di pomodori e la preparazione di una nuova aiuola, eccomi qua per rimediare e proporvi il progetto estivo realizzato per l'iniziativa "The Creative Factory"

L'idea mi è venuta mentre guardavo Lilo & Stitch insieme a Edoardo (dovete sapere che è uno dei suoi film favoriti) e ve la voglio proporre oggi con un piccolo e semplice tutorial.


Si tratta di una "lei", ovvero la tradizionale ghirlanda hawaiana, realizzata con materiali di recupero e facilmente reperibili in casa.


Per creare i fiori ho utilizzato del TNT proveniente da sacchetti e contenitori danneggiati che conservavo da tempo e una busta di plastica.

Lasciatemi dire che da quando sono nella casa nuova ho deciso di non accumulare più le cose in modo compulsivo e ci sto riuscendo! Evviva!
Ora resta "solo" da utilizzare o eliminare quello che avevo da parte.

Ma torniamo a noi.
Ci serviranno pure delle cannucce da bibita colorate, ago e filo di cotone.
Naturalmente delle forbici.

Per realizzare i fiori ho scelto una fustella Sizzix.
Possono essere tagliati anche a mano, ma la fustella velocizza molto il lavoro e se le ghirlande devono essere indossate per una festa estiva e quindi in gran numero, che dire... l'aiuto delle Big Shot fa la differenza!


Inizio col tagliare le cannucce in cilindretti che faranno da distanziatori.
Non bisogna essere precisi e le misure potranno essere diverse.


Con il TNT e la carta preparo i fiori che infilerò grazie all'ago.


I fiori li ho composti in questo modo.
Per ciascuno ho unito insieme tre elementi piegandoli prima a metà come da foto, poi sovrapponendoli e passando il filo al centro.
In questo modo saranno più realistici.
Tra un fiore e l'altro infilo le "perle" di cannuccia.
La ghirlanda è pronta.
E ora tutte a ballare la Hula!

Vi invito a visitare i post delle mie compagne di avventura.
Troverete un sacco di spunti interessanti per rendere ancora migliore questa bellissima stagione.



You are invited to the Inlinkz link party!
Click here to enter

Leggi tutto...
5 maggio 2019

Braccialetti non Convenzionali (The Creative Factory)

7 commenti:
Sono dei giorni davvero difficili.

E io mi rendo conto di avere una capacità nell'affrontare gli imprevisti pari a -12.

Certo che ormai dovrei esserci abituata a tutti i casini che stanno capitando ultimamente tra casa e lavoro. E invece no!
Credo di essere l'unica persona che non beneficia assolutamente di quelle che sono le esperienze vissute.
Invece di farne tesoro e imparare a comportarmi di conseguenza, tempo mezzo secondo mi dimentico di tutto e ci ricasco ogni volta.


Oggi (che è sabato, in quanto il post esce programmato) ho deciso di darmi da fare per impostare un progetto in occasione di Handmade Motherday 2019.

Ci ho pensato un pochino su nel corso della settimana e alla fine ho deciso di preparare i "gioielli" che realizzavo sempre da piccola.

Per farli saccheggiavo il cestino del cucito della mamma e la sacca da pesca di mio padre...

No, non sono impazzita, scoprirete subito il perché in questo semplicissimo tutorial che vi permetterà di confezionare due tipi di braccialetti

Il primo con le spille da balia


Il secondo con le girelle da pesca.


Naturalmente per entrambi serviranno tante perle colorate!

Iniziamo subito, subito.

Per realizzare il primo bracciale ci servono
- spille da balia (il numero varia con la misura del polso)
- perle colorate
- filo elastico
- distanziatori (se li avete)


oppure fate come me che ho usato delle perle.


Mi serviranno due pezzi di filo elastico; il primo verrà infilato nella chiusura di sicurezza della spilla (che ha un piccolo foro, se ci fate caso)
Il secondo nell'occhiello opposto alla chiusura.


Basterà chiudere con dei nodi stretti... et voilà: ecco la manina del mio modello che posa per me.


Se per confezionare il primo ci va un po' di tempo e pazienza, il secondo bracciale vi porterà via proprio pochi minuti.

Apriamo le girelle (per non rovinare le unghie potete usare una pinzetta)


inseriamo le perle e le richiudiamo.
Più difficile da spiegare che fare!


Eccoli qua, pronti per essere regalati alla mamma che li sfoggerà con orgoglio!


Spero tanto che questo progetto da realizzare con i bambini vi sia piaciuto.
Per avere altre ispirazioni in occasione della Festa della Mamma vi invito a visitare i blog delle mie compagne della Creative Factory

Grazie di cuore per la visita!

https://www.facebook.com/thecreativefactory2/


You are invited to the Inlinkz link party!
Click here to enter

Leggi tutto...
7 aprile 2019

Il Coniglietto Pasquale (The Creative Factory)

8 commenti:
Ieri pomeriggio c'è stata la Festa di Compleanno di Edoardo.

Il tema era Dragon Trainer (come due anni fa) e mi viene da dire "meno male!"

Dovete sapere che avevo conservato la piñata, le bandierine, la tovaglia e lo striscione con la scritta "buon compleanno" (quest'ultimo ho pure scordato di appenderlo. Pazienza).
Quindi pensavo di essere abbastanza avanti.

In realtà ho fatto tardi tutte le sere per confezionare 26 scudi, 26 elmetti e 26 asce da vichingo (ve le mostrerò, ho deciso di farci un passo a passo perchè riscuotono sempre un sacco di successo!).

A che serve questa premessa?
A introdurre il mio tutorial di oggi... un progetto realizzato qualche anno fa con la supervisione di Edoardo piccolissimo ma che non ho mai pubblicato (e le foto risalgono al 2012! quando avevo una media di minimo un post a settimana. Ora se ne realizzo uno al mese è tanto).



Si tratta di una card pasquale, perfetta per essere realizzata con i bambini perchè semplicissima (se sono piccoli magari le forbici usatele voi, tagliare il biadesivo richiede un po' di pressione).
Inoltre è un modo per utilizzare i ritagli di pannolenci (lo so che li conservate!).

Saranno le stesse foto a spiegare i passaggi del tutorial.
Pronte? Via!









Spero che vi sia piaciuto, e per avere altre ispirazioni vi invito a visitare le mie compagne che hanno collaborato con The Creative Factory per rendere pià bella la Pasqua del 2019!

You are invited to the Inlinkz link party!
Click here to enter


Sempre grazie per esserci e per leggermi.
Vi abbraccio tutte.

XOXO

Leggi tutto...
5 febbraio 2019

Con Tutto il mio Cuore (The Creative Factory)

15 commenti:
Ciao a tutte...
vi ricordate di me?

Sono quella che promette sempre di essere più presente sul blog e alla fine non mantiene mai.

Spero di farmi perdonare con questo progetto!


Si tratta di una scatolina in cartoncino kraft contenente un puzzle, un regalo per il prossimo San Valentino.

Per realizzarla ho utilizzato
- cartoncino kraft formato A4
- una immagine di cuore stampata (*)
- cartoncino di recupero (scatola della pizza surgelata)
- colla in stick
- colla vinilica
- forbici
- fustella Sizzix Puzzle codice A10343
- fustella Sizzix Box & Card codice 660281
- fustellatrice Big Shot
- tampone inchiostrato


Siccome il mio romanticismo in una scala da 1 a 10 arriva a -3, ho cercato una immagine che mi potesse rappresentare al meglio.


Vi piace?
Pronte, via!
Una volta assodato che l'immagine combacia con i bordi del puzzle la vado a incollare sul cartoncino della pizza che avevo già predisposto in tre strati per avere uno spessore molto simile ai tasselli di un vero puzzle.

Ricordate di mettere l'immagine verso la fustella in modo che la lama spinga i margini di taglio arrotondandoli.

Con l'inchiostro sporco i bordi.


Ora taglio la scatolina e la assemblo con la colla vinilica.
Le istruzioni presenti nella confezione delle fustelle suggeriscono sempre l'uso del biadesivo; personalmente preferisco di gran lunga l'effetto della colla.
Senza contare che il fatto di poter correggere se i bordi non sono perfettamente allineati ha un suo bel perché!


Per decorare la scatolina ho scelto una fustella con i cuori (la versione più classica, 😁).

Ho l'abitudine di conservare i cartoncini che si trovano nei sacchetti di patatine, avete presente la bustina che contiene il gadget? Ecco. Sono perfetti per realizzare le decorazioni.

Un ritaglio di un vecchio libro, spago, cartoncino ondulato, Rub-Ons (che poi non sono altro che i mitici trasferelli), gesso bianco e inchiostri.


Sul cuore ho utilizzato una delle tecniche "resist" di Tim Holtz.
Prima applico l'adesivo Rub-On sul cartoncino e poi passo l'inchiostro con la spugnetta.
Per concludere una spruzzata d'acqua (poca).


Ed ecco il puzzle nella scatolina.


Guardate lo spessore dei tasselli.
Non sembra vero?


Edoardo quando lo ha visto mi ha chiesto: "Mamma, ma un cuore è davvero fatto così? Non credo mica sai?"


via GIPHY


Ho creato questo progetto per l'iniziativa Handmade Valentine...

e vi invito a visitare tutto quello che hanno realizzato le mie compagne della Creative Factory.
Buona visione.



(*) l'immagine non viene utilizzata a fini commerciali.
Leggi tutto...