24 settembre 2017

Riuso Barattoli Latta - Festa dei Nonni (The Creative Factory)

2 commenti:
Ciao a tutte!

Con questo post riprende la mia partecipazione alle attività del gruppo The Creative Factory, quindi rimanete sintonizzate che nei prossimi mesi ci saranno tante idee (tutorial si, ma anche ricette) legate alle Feste del periodo in corso.

Ovviamente non sarò da sola a pubblicarle, infatti alla fine dei post troverete i progetti che hanno realizzato le mie compagne.

L'argomento di questa Raccolta è "La Festa dei Nonni" e quindi vi invito a visitarli tutti per prepararvi al 2 Ottobre che si avvicina.

Io ho realizzato un piccolo dono utilizzando quasi esclusivamente materiale di riuso (il quasi ve lo dico dopo).
Si tratta di un doppio contenitore porta penne e/o matite arricchito da una piccola cornicetta nella quale va inserita la foto del (della) nipotino(a).

Ve la mostro subito subito.


Comporla è molto semplice.
Io per ottenere un effetto più pulito mi sono avvalsa delle mie amate fustelle (altrimenti perché mi sarei riempita una stanza di materiale senza nemmeno essere socia di Sizzix?)

Nella fattispecie sono la Album, Scallop Rectangle #2 (#656698) che è nata, come dice il nome stesso, per essere un album ma viene utilizzata in svariati modi (uno è questo, un altro, a esempio, è come targa) e la cornicetta Frame, Wavy (2" x 3" opening) #A10380.

Il materiale, come anticipato, è di recupero o comunque facilmente reperibile.
- cartone
- spago
- lattine
- carta patterned (questo è il "quasi". In effetti è nuova, ma può essere sostituita con ritagli di carta da regalo)
- cartoncino
- colla vinilica
- colla a caldo
- forbici.

Pronti, via!
Sono partita con lo spalmare di colla vinilica le lattine per poi ricoprirle di spago.
So che alcuni utilizzano la colla a caldo ma personalmente il risultato non mi piace.
Sono oltre 20 anni che ricopro i barattoli in questo modo e vi assicuro che sono ancora bellissimi.
La colla vinilica, oltre a essere resistente, conferisce alla struttura un aspetto liscio e pulito.
È di certo un procedimento più lungo, ci si sporca un pochetto e ci va pazienza per compattare bene tutti i giri... ma si è ripagati di certo.


Se la colla sbrodola sui bordi non c'è nessun problema.
Basta pulire con una spugnetta umida.

La carta Patterned che ho scelto (la collezione è di Lori Withlock, che adoro ma già lo sapete e sarete pure stufe di sentirmelo dire) è decorata su entrambi i lati (il che a volte è uno svantaggio, dal momento che se i disegni sono entrambi molto belli uno va perduto) quindi per realizzare la cornicetta ho utilizzato la fantasia a pois per il fronte e quella con le casette per il retro.

Per riuscire a ottenere il retro intero (la cornicetta piccola purtroppo taglia solo il bordo) mi sono avvalsa di un Not-Cut Pad realizzato da Cristina Tito che, lasciatemelo dire, è un genio!


Come vedete ho incollato la carta sul cartone di recupero e poi ho tagliato i due elementi utilizzando la stessa fustella. Uno con i pad tradizionali e l'altro con i Not-Cut Pad.
Ho poi sporcato i bordi con i Distress (che ci volete fare? È più forte di me).
Il fronte e il retro vanno uniti insieme (con la colla a caldo) avendo l'accortezza di lasciare la parte superiore libera perché ci andrà inserita la foto e un piccolo rettangolo di acetato.

Con la Fustella Album ho preparato un sandwich formato da carta patterned, 3 elementi di cartone, 1 cartoncino (sempre di recupero, sono le scatole di merendine).
Ho poi incollato il tutto per formare la struttura che diventerà la base.


Nel frattempo i nostri barattolini si sono asciugati...


... e posso decidere come disporre i miei elementi sulla base, per poi fissarli con la colla a caldo.


E, per finire, inserirò una piccola foto nella cornicetta (che sarà protetta da un ritaglio di acetato).
E le penne!
Che il Nonno ne ha sempre bisogno per le parole crociate.


Volendo si potrebbe coprire il bordo della base con la passamaneria.
Trovo però che l'effetto del cartone sia gradevole, naturalmente va tagliato sempre nello stesso verso.

Cosa ne dite?
Ai Nonni piacerà?

°§°

Questo post è stato realizzato nell'ambito dell'iniziativa 
*Handmade Grandparents' Day 2017*
Leggi tutto...
20 settembre 2017

Riuso Barattoli Vetro - Lanterna per Halloween (The Color Sisters - Tic Tac Toe)

4 commenti:
Come vi ho anticipato in uno dei precedenti post è arrivato il momento di mettere le manine sulle decorazioni di Halloween.
Questo genere di "lavoretti" piace un sacco sia a me che a Edoardo!

Per l'appuntamento con la Sfida a Sorpresa di The Color Sisters (un Tic-Tac-Toe proposto da Lucia) oggi vi mostro una lanterna.
Sarà la prima di una serie perché trovo davvero divertente realizzare questi progetti (anche se mi sporco le mani fino ai gomiti).
Visto che ci metto dentro e sopra di tutto, non so bene in quale categoria si possano collocare...  in ogni modo la cosa non mi crea particolari problemi (a parte togliere i residui di sporco di cui sopra).

Lo scorso anno avevo ri-utilizzato i vasetti della marmellata per creare delle Lanterne Spettrali (che naturalmente ho conservato e poi vi spiegherò il motivo).

Quest'anno sono andata un po' oltre.
Mi sono ispirata a un progetto di A Vintage Journey che ho trovato assolutamente fantastico.
Come sono solita fare l'ho stravolto un pochino.
Nel vasetto di vetro ho inserito una base di vinavil mescolata a tempera nera, marrone scuro e terra di Siena con segatura; una volta asciutto questo impasto (non propriamente commestibile, anzi!) ho incollato le "manine" dello Zombie, che sembrano proprio uscire dal terreno (fustella Bigz Lost Zombie - #661590).


Per farvi capire meglio come è stata realizzata vi mostro una foto più "luminosa".
Le pareti esterne del barattolo sono state spalmate di vinavil e poi ricoperte di segatura che ho tamponato (una volta asciutta) con Distress Paint, pennellate di tempera a secco e acrilico dorato.

Il ritaglio con la stampa è stato incollato all'interno


Il tappo del barattolo è stato decorato con dello spago lungo il bordo, mentre la parte superiore è stata ricoperta con la stessa miscela di vinavil, tempera e segatura che c'è sul fondo.
Gli elementi del Tic-Tac- Toe che ho scelto sono: Spago, Merletto e Timbri.
Li vedete tutti qui.


Siccome mi piace come è riuscito, credo che utilizzerò questo sistema per realizzare dei segnaposto (usando altre fustelle. In questo caso ho scelto una Bigz Gothic Boo - #657455 e una Movers & Shapers Mini Bat - #657458)
[nello sfondo le mie ex bottigliette di succo di frutta trasformate in contenitori per pozioni che mi aiutano negli allestimenti orrorifici. Acqua e menta per "Mind Alterating Potion" e acqua distillata con occhi di gomma per "Organ Poison Eyeball Juice"]


A differenza delle lanterne dello scorso anno, che erano decorate solamente all'esterno dando la possibilità di inserire delle candele vere, queste non lo consentono.
L'effetto è comunque suggestivo inserendo una candelina con luce a led che cambia colore (capito perché ho conservato quelle dello scorso anno? Le metto sui davanzali e non mi devo preoccupare che la batteria si scarichi).



Un ultima foto per farvi notare il dettaglio di questi piccoli teschi di Idea-ology.
Sono pazzeschi!


E questa è la mia prima proposta per Halloween.
Ne seguiranno ulteriori a breve (ma tranquille, non ci saranno solo loro. Ho in mente anche altre cosine meno lugubri).

Vi invito a partecipare alla Sfida di The Color Sisters.
Le regole le trovate nel post dove potrete scoprire quale terna di elementi hanno scelto le mie compagne.
Buon lavoro e buon divertimento!

Leggi tutto...
14 settembre 2017

L'Inizio della Scuola...

19 commenti:
... è arrivato anche per Edoardo.

E per me.

A Luigi la vita in effetti non è cambiata poi molto (per non dire affatto), sono io quella ancora frastornata.
E il fatto che scriva un post oggi, quando il primo giorno è stato ieri, lo dimostra.

Edoardo si è divertito moltissimo, così ha detto, e secondo lui la scuola non è "difficile".
Speriamo mantenga sempre questo entusiasmo.
C'è da dire che la buona preaparazione avuta all'asilo lo aiuterò di sicuro.

Per la Foto di Rito ho chiesto a Chiara e Ilaria aka Kiki & Illy aka Case per la Testa questa stupenda lavagnetta (date una occhiata anche al resto dello Shop perchè queste ragazze sono geniali!).


Per festeggiare insieme ai compagni ho realizzato (con la collaborazione di Edoardo) uno Schultuete pieno di caramelle.
Il tutorial l'ho trovato su youtube (ce ne sono davvero tantissimi, avrete solo l'imbarazzo della scelta)

Lo conoscete?
È una tradizione tedesca. Il primo giorno di scuola tutti i bambini ricevono il loro cono pieno di dolcetti e regalini.
Mi sono detta: sono tante quelle importate dagli Stati Uniti... e perché dalla Germania no?
Visto che qui non lo ricevono tutti ne ho fatto uno per la classe pieno di minies e caramelle.

Io lo trovo carinissimo.


Ho utilizzato del cartoncino Fabriano, che ha dei bei colori brillanti, per il Minion e della gomma crepla per "vestirlo" e fare i dettagli.
Poi l'ho chiuso con la carta crespa e un bel fiocco.

In realtà ne ho fatti due; Edoardo l'ha voluto anche ai Centri Estivi per il suo ultimo giorno (che non è proprio l'uso tradizionale di questo cono ma tant'è).

Bene, per oggi è tutto.
Post telegrafico lo so... ma devo correre a prendere il pargolo all'uscita di scuola!
Grazie per la visita e a presto.

Leggi tutto...
5 settembre 2017

Mini Square Box... molto molto mini (The Color Sisters - Sfida Palette)

6 commenti:
Ciao a tutte ^_^
Oggi vi voglio mostrare una nuova scatolina con una decorazione floreale pensata per la Sfida di The Color Sisters.

°°°
(Vi anticipo che questi lavoretti verranno per un po' messi da parte; sta già arrivando il materiale di Halloween che ho ordinato e non vedo l'ora di metterci le mani!).
°°°

Si tratta di una box a base quadrata (Box, Square Favor #660782) disegnata da Lori Whitlock (si, sempre lei! Ve l'ho detto che è bravissima) che trovo davvero deliziosa e perfetta per contenere favors di compleanno, regalini di ringraziamento, dei confetti come bomboniera...


... oppure per metterci del miele, come nel mio caso.


Ho infatti scoperto che le mini confezioni di marmellata e di miele di Rigoni sembrano fatte appositamente per questa scatola (no, non è un post sponsorizzato. Adoro questi prodotti).


La fustella (bigz) è composta di un unico elemento da tagliare due volte
Per la decorazione ho utilizzato un'altra fustella bigz che si chiama Flower, Daisies (#654981)

I fiori sono tre.
Io ho utilizzato quello piccolo e quello medio (sovrapponendo tre elementi per tipo)...
... il cartoncino in due tonalità di giallo è stato "sporcato" con inchiostri distress (Dried Marigold e Vintage Photo).
Per ottenere un effetto più realistico ho utilizzato un builino sia su tutti i petali che nella parte centrale.
Il piccolo fiore di carta che si trova al centro fa parte della mia raccolta di "cose da conservare che non si sa mai" (finirà prima o poi questa raccolta. Sigh!).


Ma torniamo agli attrezzini! Si tratta di un set di Susan Garden che è davvero utile per creare i fiori e semplice da utilizzare.
Vi lascio il link al primo video in cui sono mostrate le tecniche.
Ce ne sono parecchi, è vero, ma vale la pena di guardarli tutti.



Questa era la mia interpretazione per la Sfida Palette di The Color Sisters che è stata proposta da Eleonora. I colori che ha scelto sono davvero molto suggestivi.
Non pare anche a voi?


Leggi tutto...