22 gennaio 2014

Etichette (Fustella Tag #3) - Riciclo della carta da regalo

Ieri pomeriggio ho (finalmente) iniziato a sistemare la mia stanza dei casini.

Quando un giorno Edoardo mi ha detto "mamma, andiamo in soffitta?" ho capito che era proprio arrivato il momento di farlo.

Noi NON abbiamo la soffitta.

La stanza in cui dovrei "creare" (ah ah ah) è una camera per gli ospiti che prima veniva chiamata "la stanza delle Barbie" perché per lungo tempo ha ospitato la mia collezione, poi è diventata "la stanza della Micetta" nella quale ha trascorso il suo riposo post operatorio in seguito alla sterilizzazione (la stanza in questione ha un bagno e per questo motivo ero comoda con la lettiera). Ora è un magazzino.
Né più né meno.

Gli ospiti non ci potrebbero nemmeno entrare, figuriamoci dormire. Il letto però c'è ancora, anche se al momento non ricordo bene quale copri piumino indossi il piumino in quanto sepolto sotto ere geologiche di materiali assortiti (Pasqua, Halloween, Natale, compleanno Edoardo).

Il mio accumulo compulsivo ha raggiunto livelli che voi umani non potete neanche immaginare.

La scorsa settimana Edoardo mi ha addirittura chiesto perché in soffitta non c'è la cosa per guardare le stelle. Che poi sarebbe il telescopio di Nonno Pig che sta, appunto, nella soffitta.

Ora mi trovo davanti all'annoso dilemma: buttare o non buttare?
I miei propositi per il nuovo anno urlano "buttare" .

Per ora vi dico solo che ho:
- riordinato;
- spostato in altri luoghi;
- riciclato.

Un esempio del riciclo sono queste etichette che ho realizzato semplicemente incollando i ritagli della carta decorata che affollano scatole e cassetti ai fondi di cartoncino dei blocchi note finiti che recupero in ufficio.

Fustella Tags #3 e Big Shot e il gioco è fatto.


Chiara, te la ricordi questa carta...?
La volevo utilizzare ma Edoardo mi ha detto:
"mamma, è mia! Me l'ha egalata Macco!"


Quindi non si tocca!

Ora, ditemi, vi prego, che succede pure a voi di conservare anche i più piccoli e insignificanti pezzi di qualsiasi cosa perché, in fin dei conti, possono sempre tornare utili...


Ah, così, per dire... l'idea di un telescopio non mi dispiace affatto!

18 commenti:

  1. Mettiamola così: di certo non ti serve un telescopio per vedere il mio CAOS creativo!!! ^_^ hihihihi.... Sono messa peggio di te mi sa!!!.... Mi sono trasferita apposta in una casa più grande per avere più spazio (per accumulare!) e ora mi è piccola pure questa!!! Hahahahahhaha!!!!!.... Prima o poi troveranno una cura.... Ma al momento rimango "ammalata"!!!
    Baci,
    Vale ;)
    Ps mia mamma conserva ancora un gufo di carta origami che le ho fatto in 3^ elementare, vedi te se non è pure ereditaria!!!! ;p

    RispondiElimina
  2. Io, se mi conosci almeno un po', sai già che ti dico buttare! Stiamo parlando di riorganizzazione degli spazi anche qui se ti va di fare un giro!

    RispondiElimina
  3. Io sono come te, non butto mai niente e mi ritrovo con una stanza piena di roba di tutti i tipi!!! Pensa che quando viene qualche amico a casa la chiudo a chiave perchè mi vergogno del caos che regna sovrano... vorrei riordinare, ma riesco solo a spostare e non a buttare! E quindi il caos ritorna :-)
    Comunque mi sento meglio al sapere che non sono la sola.... mal comune, mezzo gaudio!!!!
    Un bacio, Anna

    RispondiElimina
  4. Io sono così:accumulatrice impenitente. Il problema è che non ho una stanza da dedicare ai miei tesori...ci sto lavorando, al riordino, giuro...

    RispondiElimina
  5. Ecco, sono nella situazione di Carla, io non ho una stanza da dedicare al casino, e il casino dilaga. Se entrassero i ladri in casa mia penserebbero di non essere i primi. Uno dei miei propositi per il 2014 è usare le cose che ho senza ricomprare niente e buttare tutto l'inutile. Ci riuscirò? Non credo. Il fatto di non essere sola non mi consola mica tanto, credo di stare affogando. Koko credo di aver bisogno di aiuto.

    RispondiElimina
  6. no vabbè io non commento neanche :-/ conservo di tutto...poi ogni tanto provo a ripulire e cambio solo di posto alle cose :-/
    e la volta su 100 che butto qualcosa è matematico che nel brevissimo periodo la cercherò perché mi serve.
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  7. A me piace spesso fare pulizia proprio per non tenere cose inutili ma con i miei due uomini non è sempre possibile. Mio figlio è come il tuo, ama conservare oggetti che gli ricordano momenti felici anche se non sono utilizzabili. Però abitiamo in un appartamento....non in una villa....
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Anche io non butto nulla, ed è un disastro!
    Però direi che riordinare, spostare e riciclare sono già un bel passo gigante in avanti! E poi le tag sono semplicemente stupende, ogni volta che vedo un progetto (anche se così semplice) con la big shot, mi si illuminano gli occhi!
    A presto!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
  9. anche io non butto nulla!!!! le tue etichette riciclate sono bellissime!bravissima!
    buona notte simona:)

    RispondiElimina
  10. Ahhhh, ora vado a letto serena! Sono in OTTIMA compagnia, non c'è che dire :-)
    La mia caos room è ancora caotica a livelli imbarazzanti, per fortuna ci si accede solo dalla mia camera da letto quindi gli estranei non ci capitano nemmeno per sbaglio... ma quando stavano montando i pannelli solari e mi hanno chiesto se potevano ispezionare il sottotetto credevo di morire. Oggi????? Non si può, ehm...
    ho creato un piccolo spazio camminabile e ho portato il tizio che per consolarmi mi ha detto "signora, andando per le case ne vediamo di tutti i colori, anche peggio di così"... fatico a crederci, chissà cosa avrà raccontato a sua moglie :-(
    Ehm, dimenticavo, le tags sono carinissime... e Edo è un amore a pensare a noi (tu invece volevi farci a pezzi, cosa potrà significare?) ♥♥♥

    RispondiElimina
  11. C'è chi al caos creativo ha dedicato un link-party, quindi tranquilla: non sei sola!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S.: Puoi vederlo qui:
      http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2013/04/my-desk-is-mess-illustrations-linky.html

      Elimina
  12. Ciao...anch'io mi sto incamminando per quella pericolosa strada dell'accumulo...ma è terribile, bisogna BUTTARE, assolutamente!!!
    Non dico tutto, però...bisogna essere onesti...certe cose non servono veramente a nulla! Io a volte quando vedo tutto ciò che ho mi sento come se avessi un carico addosso, è terribile essere schiavi delle cose...sarà che ogni pochi anni trasloco e ogni volta è un dramma...
    Mi hai dato l'ispirazione, domani buttare-buttare-buttare!!!!!!! ^^

    RispondiElimina
  13. ciao cara, anche io accumulo in attesa di riciclo. E' un vizio ormai!
    volevo segnalarti che è in corso il mio primo giveaway!
    vieni a dare una sbirciatina qui e, se il premio è di tuo gradimento, iscriviti. Ti aspetto!
    http://giokaconleo.blogspot.it/2014/01/giveaway-gioka-con-leo.html

    RispondiElimina
  14. Vedo che siamo tutte sulla stessa barca! Io non ho una stanza dove creo, occupo tutto quello che mi viene comodo! ^_^ il tavolino in cucina comprato per la colazione è diventato il tavolo della macchina da cucire con stoffe sulle sedie e nastri vari, ho rubato un cassettone in cameretta a mia figlia per metterci i libri creativi, nella cameretta del piccolo in un angolo del mobile tengo il cartoncino colorato... Nel mio armadio ho di tutto e nell' anti bagno il feltro! Dimenticavo il bracciolo del divano dove tengo i lavori di punto croce in corso!!! Prima o poi il maritozzo mi butta fuori!^_^'

    RispondiElimina
  15. Sì accidenti, succede anche a me, solo che finché ho una cantina la camera degli ospiti é salva. Fortuna che ogni tanto trasloco e butto via tutti gli intralci!

    RispondiElimina
  16. Non allarmarti, è un problema di tutte le creative. Io adesso ho la fortuna di avere la mansarda tutta per me, ma nella casa precedente utilizzavo come te la stanza degli ospiti ed era un caos! ogni tanto tocca mettersi lì con pazienza e decidersi a buttare le cose più insensate, ma lo fai a malincuore! Belle le tag!

    RispondiElimina
  17. non hai idea del liverllo di casino e accumulo che ho io... no c'è più uno spazio libero!!!!
    per questo voglio cambiare casa... l'altra sarà moooolto più grande :)
    però devo dirtelo... a malincuore... ed è anche difficile... BUTT.. non riesco... spè... BUTTARE!
    Ecco l'ho scirtto... anch'io ci sto provando... l'ho scritto anch'io nei buoni propositi... faccio un semplice ragionamento: "ho poco tempo, realizzare tutto quello che avevo pensato non si può, cosa è più importante/divertente/utile/originale?"
    Se non rientra tra questi e se ce l'ho da più di 2 anni (e la maggior parte è da più di 2 anni... ci sono cose che ho portato da Messina con il trascloco di 9 anni fa....) butto.
    e ti dirò a volte non è un dispiacere... perchè butto quello ma vedo altro che creerò... mi piace essere così decisa e consapevole! :)
    Non conservo la carta da regalo... ma con tutti i ritagli di patterned e cartoncini sono piena lo stesso! :P
    brava tu che hai fatto le tag e vedo anche qualche punchata a fiore... io non riesco a fustellare e punchare solo per eliminare ritagli... e se poi quel piccolissimo avanzo di carta è perfetto per un lavoro x e invece di un fiore mi serve la farfalla??? e vai di accumulo!!!! ahahahhha
    ovviamente per le tag il discorso cambia... sono pronte all'uso!

    RispondiElimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!