12 settembre 2014

I Pasticcini Viola (52WP - 36/52)

Edoardo, che lunedì inizierà la sua Grande Avventura, è stato inserito nella classe "Viola" e l'abbinamento è stato immediato.

Ho pensato: ma te li avevo mai mostrati questi pasticcini?
Mi pare di no...


Rimedio subito!

Ho scoperto il felt food alla fine del 2011.
Mi ci sono "imbattuta" mentre cercavo un'idea per confezionare i favors per il primo compleanno di Edoardo.
Quei vasetti di omogeneizzati ed il tutorial per confezionare i pasticcini sono sempre in cima alla classifica dei post più visti del mio blog.
 

A tempo perso (che poi il perdere tempo è la mia caratteristica principale) ne ho sempre confezionato qualcuno ed in questi due anni ho sperimentato nuove tecniche.


Sennò, sai che noia?

Te lo ricordi sì, che dopo Tutte in Forma di questa estate avevo ancora qualche chiletto da perdere?
Bene, fino ad ora sono stata brava perché ho mantenuto il peso raggiunto, ma ora ho deciso che devo darmi una mossa e smaltire il resto della zavorra.
Quindi oggi il post dedicato ai dolci diventa zerocalorico!

Che ne dici, ti piace l'idea?

Ma soprattutto, ti piacciono i miei pasticcini in feltro e pannolenci?

PS: Nello sfondo la Scatola dei Bottoni che mi ha regalato la mia mamma! Ne parlerò prossimamente.

PPS: mentre stai leggendo io probabilmente sto stirando (si, ancora) oppure rifornendo la dispensa di cibo a basso tasso di tentazione. Ne parleremo prossimamente.

Linky Party C'e' Crisi

40 commenti:

  1. Anonimo18:51

    Mi interessa molto la dispensa a basso tasso perchè ho ripreso buona parte dei kg persi col tutti in forma, sai? Non me ne rammarico, in fondo lo sapevo che sarebbe successo, e la prova costume l'ho superata perchè li ho messi su dopo, poi ci sono state poche occasioni di spogliarsi visto il freddino che ha fatto, quindi tutto sotto controllo, ma se mi dai qualche dritta apprezzo. I pasticcini sono bellissimi. Bacione Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io (me lo dico da sola) sono stata brava.
      Il mantenimento mi ha permesso (lo dice la parola stessa) di mantenere il peso raggiunto.
      Però quel peso vorrei farlo diminuire ancora perchè non è che sono un giunco.

      La mia dispensa predilige tutti alimenti senza zuccheri aggiunti.
      Quindi sto molto attenta alle etichette.
      Mangio cinque porzioni di frutta e verdura distribuite tra colazione, pranzo, cena e spuntini.
      Non uso verdure in scatola, che potrebbero riservare delle soprese, ma solo fresche oppure surgelate (ma senza aggiunte).

      Evito di acquistare i piatti pronti.

      Quando devo stare troppo fuori casa piuttosto che mangiare "potaci" mi prendo delle barrette proteiche che, oltre ad essere buone e quindi soddifare la voglia di dolce, saziano a lungo e arrivo a casa senza divorare tutto quello che trovo.

      Poi ho comunque i miei momenti no in cui mangio ogni cosa che mi capita a tiro, ma cerco di arginarli come posso.

      Diciamo che mi comporto molto meglio quando sono in ufficio ed è la sera il mio punto debole. Se ho tanta tanta fame bevo del latte e menta (la fanno anche senza zucchero) o mangio mezza barretta proteica di cui sopra.

      Elimina
  2. Impazzisco per i dolcetti "ipocalorici", sono anche la mia passione: Bellissimi!

    RispondiElimina
  3. Ma sono una meraviglia questi pasticcini! Se riparti con Tutte in forma mi aggrego magari riesco a mettermi in careggiata. Ciao e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, ripartire con Tutte in Forma ogni settimana non riesco...
      magari ci faccio un mega sunto nelle Varie e Eventuali mensile :D

      Elimina
  4. Abbiamo adorato da subito i tuoi dolcetti!

    RispondiElimina
  5. Ma che incanto questi dolcetti sembrano veri...con sopra davvero le creme e la panna...beh calorie 0 ma per bravura 10 e lode!!Buon fine settimana e buona scuola al tuo ometto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, davvero.
      Sei un tesoro!

      Elimina
  6. I pasticcini ipocalorici fanno proprio per me che non riesco a buttare giù neanche un etto. Però il prossimo giovedì ho il primo appuntamento con la dietologa e porterò anche mio marito, speriamo che sia la volta buona.
    I tuoi pasticcini sono bellissimi, posso copiarteli per il mercatino della parrocchia? Come fai a fare la panna dell'ultimo pasticcino?
    Buon fine settimana e buona scuola al tuo piccino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che la dietologa ti dia l'aiuto che ti serve per iniziare.
      Per me è stata decisiva!

      Certo che puoi copiarli!
      Magari più avanti aggiornerò il tutorial.

      Elimina
  7. Questo post va benissimo visto che anche io sono ancora a dieta per mantenere il peso raggiunto.Questi dolcetti in feltro li adoro da morire e voglio farli anche io prima o poi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu nel mantenimento!
      Brava, ci facciamo compagnia ^^

      Elimina
  8. Che belli! Quello con la panna è il mio preferito! Riparti con il tutte in forma per Natale? un abbraccio e viva i dolcetti zero calorie!! Qui la zavorra è sempre più pesante!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho scritto sopra a Stefania non mi riesce di fare un post settimanale, magari mensile.
      Ci penso :D

      Elimina
  9. Bellissimi i pasticcini viola, mettono molta allegria! E mi interessa anche la tua dispensa...qui da me con due bimbi piccoli è quasi impossibile avere una dispensa che non sia "un diavolo tentatore". A presto, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si, con i bimbi è più difficile.

      Lo è ancora di più con un marito che mangia di tutto e non ingrassa!

      La mia dispensa l'ho descritta a Sandra nel primo commento :D

      Elimina
  10. Bellissimi questi pasticcini viola! Bravissima! :-)

    RispondiElimina
  11. Ciao Sabrina, adoro il viola, il feltro e il felt food... devo aggiungere altro? Una meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non devi aggiungere nulla.
      Ho capito che ti piacciono ;)

      Elimina
  12. Ma qui siamo a livelli di alta pasticceria! Sono bellissimi e molto curati. Complimenti davvero Sabrina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow, che bel complimento.
      Grazie Silvia (questi li metterei nel negozietto, tipo)

      Elimina
  13. Carinissimi i tuoi pasticcini ipocalorici!!! Faccio un giro nel tuo blog!

    A presto!

    Maira

    RispondiElimina
  14. Che belli ... li ho sempre visti ma mai provato a farne uno! Adesso che ho scoperto il tuo tutorial ci proverò quanto prima! Grazie e complimenti. mi unisco volentieri ai tuoi lettori fissi! Buona giornata. Giorgia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice che ti sia utile!
      Grazie a te :D
      Benvenuta!

      Elimina
  15. Sono splendidi!!! Sembrano veri, non appagheranno la fame ma la vista di sicuro sì! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore anche a te, Roby.

      Elimina
  16. La panna e' venuta perfetta! Ma sembravano veri veri!
    Bellissimi....ma per cosa li utilizzi?
    Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, Roberta.
      Che bella domanda :D
      Non servono a nulla!

      Oppure. Possono diventare dei puntaspilli.... o, se ci attacco la calamita, dei magnetini per il frigorifero ;)

      Elimina
  17. Bellissimi!
    Mi piacciono molto anche i colori, li hai accostati veramente bene.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
  18. Davvero stupendi questi dolcetti!! Complimenti!!
    Erica

    RispondiElimina
  19. Dolcetti deliziosi!!!
    Nella mia dispensa, fosse per me, di tentazioni ce ne sarebbero poche. Ma ho un marito .... sai com'è?
    Ecco, stirare ... è quello che dovrei fare in questo preciso momento, ma sto cercando di mettermi in pari con la lettura dei tuoi post e dunque ... se non stiro è colpa tua!!! hai scritto troppo, mentre sono stata via!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Ah. :)
      Io per quanto stiro non recupero mai l'arretrato.
      Ho avuto l'asse in pianta stabile in soggiorno per giorni e giorni.
      Ora che l'ho chiusa la stanza sembra più grande.
      Peccato che oggi pomeriggio si ricomincia.

      Elimina
    2. Anch'io, nei momenti peggiori, ho l'asse che campeggia in salotto. In verità avrei una lavanderia, ma è molto piccola e va bene per stirare, quando le strazze sono poche, il che è cosa rara a casa mia. Però quest'anno ho fatto un fioretto per il nuovo anno (accademico, sennò sarei o troppo in ritardo o molto in anticipi): non lasciare troppi arretrati e fare la brava massaia. Durissima, sai? Però ho deciso di vederlo come un momento per vedere un bel film o qualche video su youtube, effettivamente funziona.

      Elimina
    3. Putroppo nella mia micro lavanderia non ci sta :(

      Fai benissimo a darti questa programmazione. Aspiro anche io a non avere più arretrati.
      Conto di riuscirci quando avrò acquisto una routine consolidata con l'asilo.

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!