22 ottobre 2013

Pompon (o pom-pom oppure pon-pon...)

Lo avete letto il post che La Vale ha di recente dedicato ai Pompon e non solo?
Partendo da un trauma infantile (risolto brillantemente) si arriva a porre un dilemma esistenziale che vi toglierà ore di sonno.
Non lo avete letto?
E' qui!

Premetto che io uso il sistema con le dime di cartone (e ne ho di varie misure, realizzate in cartoncino consistente, in modo tale da poterle riutilizzare più volte) ma quel divertente post mi ha fatto tornare in mente un tutorial che avevo visto su Pinterest e ho voluto, finalmente, provare a realizzarlo.

E' di una banalità estrema e ve lo mostro in quattro e quattr'otto!
(che magari c'è ancora qualcuno che non l'ha visto in rete, non ci giurerei... ma non si sa mai. E quel qualcuno mi sarà eternamente grato).

Ecco il materiale necessario.
Procuriamoci una forchetta (si, una forchetta. Non è una di quelle foto artistiche con un oggetto completamente fuori dal contesto che rappresenta il passare delle stagioni o chesoio. Anche perché qui foto artistiche ne avete viste ben poche. Anzi, che dico? Nessuna).

Dicevo una forchetta, ma non una qualsiasi: una a a tre scanalature con i rebbi diritti. E poi del cotone oppure della lana... io ho usato del lamè.


Avvolgiamo il lamè (o il cotone, o la lana) attorno ai rebbi della forchetta. Per un pompon di una certa consistenza ci vogliono almeno trenta giri completi.


Fissiamo la parte centrale con un bel nodo.


Liberiamo la nostra "farfallina".


Tagliamo le asole che si sono formate e diamo una spuntata ai fili ribelli.
Il risultato è appena sufficiente...


... ma per rendere il pompon più pienotto non c'è niente come la lana.


In ogni modo per decorare un pacchetto regalo anche quelli più "striminziti" fanno la loro figura.


Questo sistema mi piace?
No!

E per quale motivo, di grazia?
Perché i pompon si disfano più facilmente rispetto al metodo tradizionale  e riescono meno "cicciosi".

E come mai lo hai utilizzato? Sei tonta?
Un po' si.
Comunque lo ho provato perché:
- Edoardo dormiva e io non potevo entrare nella "Stanza delle Cose" per recuperare le dime. C'era il rischio di svegliarlo rovesciando qualcosa (ve l'ho detto che c'è casino là dentro!).
- dovevo preparare il pacchetto regalo e quello era il tempo che avevo a disposizione visto che Edoardo, appunto, dormiva.
E' quello il tempo che io adopero per cazzeggiare (e dovrei passarlo sulla cyclette o a fare le pulizie. Così per dire).

Ma soprattutto:
- questo è il mio pin per il mese di Ottobre

Con questo Post partecipo
alla raccolta di Chiara 


-  e anche il mio progetto per il 73esimo Linky Party di Alex

Linky Party 2013

Quando si dice "ottimizzare i tempi e aumentare la produttività!".

33 commenti:

  1. Adoro questa idea... non vedo l'ora di provarla...Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia!
      Grazie ^_^

      Elimina
  2. :)) però è carino forte ??? anch'io uso le dime e casomai un giorno fossi come te chiusa in cucina .... ci provo ... forse sarà stata colpa del lamè ??? comunque l'idea è strepitosa e le foto bellissime ... per me bravissima ... un bacio ... buona giornata giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, hai ragione!
      Giusto il metodo da usare se rimaniamo chiuse in cucina ^__^
      Si può utilizzare lo spago per l'arrosto.
      Un bacio anche a te e grazie!

      Elimina
  3. grazie, non sapevo si facessero così!!!!!!un bacione simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di averti insegnato un nuovo metodo... però è meglio usare quello tradizionale. Fidati!

      Elimina
  4. Io faccio parte di quelle che non avevano mai visto questo metodo....lo proverò giuro....
    un baciotto

    http://follettinadelfeltro.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai.. bene, sono proprio contenta allora ^^
      Un baciotto anche a te

      Elimina
  5. Mi fate venir voglia di farli anch'io i ponpon/pompom/pompon, per i pacchetti di Natale!

    RispondiElimina
  6. carino! anche io avevo provato a farli con la forchetta e concordo che sono meno ... "stabili" e rotondi, però si fa in fretta! il pacchetto è riuscito decisamente bene! ;)
    ciao! Kiki

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! Sono proprio meno "stabili".
      Ma adatti a qualcosa che non è destinato a durare, come il pacchetto per il regalo di compleanno di una bimba di otto anni!

      Elimina
  7. Carini!Anche io ho usato sempre le dime in cartoncino,mai provato con la forchetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le dime sono decisamente il sistema migliore!

      Elimina
  8. E brava la mia Sabry!
    Allora, tu lo sai che c'è un altro tutorial geniale per fare i ponpon/pompom/pompon in serie??? Quello che ti fa avvolgere la lana intorno alle gambe del tavolo? E sai che si o provato anche io???? :-)
    Mi sa che siamo cadute dalla stessa astronave io e te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daiii.. quello delle gambe del tavolo non lo sapevo.
      Ecco un'altra cosa da fare chiuse in cucina!

      (quando ci vengono a riprendere secondo te?)

      Elimina
  9. ahahah, grazie per la menzione, sono onorata...sono contenta,anche, di sapere che questo dilemma esistenziale non tenga sveglia la notte solo me... io questo metodo lo avevo già visto...ma non l'ho mai provato... d'altro canto non sono proprio un'esperta in materia ;D!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che tra poco decorerai tutto con i pompon (pon-pon/pom-pom)

      Elimina
  10. Il post della Vale è stato illuminante davvero...io pensavo di essere la solita con i problemi di memoria nella pronuncia e invece si dice davvero in tre modi diversi (sollievo)! Il metodo della forchetta non lo conoscevo, (sempiternamente grata quindi, a prescindere che funzioni, ihihih!), proverò a farlo così sperimento una cosa nuova, ma anche io sono da sempre per le dime di cartone, più pratiche e poi (a meno che tu non abbia un set di forchettone da gigantone) le puoi fare di infinite misure. Baci! Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che meraviglia.
      A volte pubblico dei post ad capocchiam pensando che tutti poi mi diranno "hai scoperto l'acqua calda". Sono davvero felice di scoprire che ci sono delle lettrici che non solo non li conoscevano, ma che sono anche interessate al sistema.

      Aehmm.. in effetti ho anche delle forchettone. E partendo da quella misura spuntando spuntando se ne ottengono di altre.
      Male che vada c'è sempre il sistema di Chiara, intorno alle gambe del tavolo!

      Grazie Daniela!
      Bacioni anche a te!

      Elimina
  11. è la prima volta che li vedo fare con una forchetta!! c' è sempre da imparare!! anche io li ho sempre fatti con la dima di cartone. adesso che ci penso potrebbe essere stato il mio primo lavoro creativo!! ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si.. credo che i pompon siano stati anche il mio primo lavoro creativo con la lana.
      Ciao Annamaria!
      Grazie che passi sempre a trovarmi ^^

      Elimina
  12. ciao arrivo da Mun in Art, sono passata a trovarti perchè sono una mamma che gioca spesso a Barbie con sua figlia ed ero rimasta colpita dai tuoi lavoretti in miniatura,ma poi ecco questo post, proprio stamattina ho iniziato a cucire i cappelli per gli elfi (recita di natale) e in punta cosa ci infilerò....un bel pompon
    rimasta colpita dal idea forchetta, per farli piccolini ,ma seguirò la vecchia maniera anche io ...
    bello il tuo blog ora anche se non mi vedrai gironzolo un poco di qua e un po' di là posso?!?
    ciao a presto VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, grazie per il tuo commento! Mi fa molto piacere che i miei lavoretti per Barbie ti abbiano colpita!
      Si si, è meglio se li fai alla vecchia maniera ^^

      Elimina
    2. Quasi dimenticavo, sei libera di gironzolare dove e quando vuoi!

      Elimina
  13. Amo i pom pom e il tuo tutorial per realizzarli è davvero geniale! Proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi poi sapere che ne pensi ^__^

      Elimina
  14. Ciao Sabrina tesoro!!! ^_^
    Sono quaaaaa.... Non sono scomparsa!.... Non avevi già chiamato "chi l'ha visto", vero???... ;p
    Perdona la mia assenza, ma sono parecchio presa con mille cosucce!!!....
    Davvero carinissima questa "pietanza" che ci hai servito!!!.... I pom pom in forchetta mai visti neanch'io!!! O_o
    Da provare!!! ^_^
    Mi piace!!!!!!! Quoto e straquoto!!!
    Grazie infinite per le tue assidue visite e per essere una mia grande sostenitrice!!! Apprezzo tantissimo!!!!... Non sai quanto!!! ^_^
    Buon proseguimento cara!!!
    Un mega abbraccio!!!
    Vale ;***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, non ho ancora allertato la protezione civile, tranquilla!

      Grazie a te per le bellissime foto, ho visto che sei molto votata e mi fa tanto piacere ^__^

      Bella iniziativa.

      Elimina
  15. ciao, ti ho scoperta per caso, bellissima idea il pom-pom con la forchetta!!!!! sei simpaticissima, ti seguirò volentieri Lori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lori!
      Grazie mille per il commento e per i complimenti (ma saranno meritati?)
      Passo a trovarti subito!

      Elimina
  16. Che belli questi pom pom, non li avevo mai visti fare con la forchetta.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Norma, sono felice che tu abbia scoperto una tecnica nuova ^^

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!