23 febbraio 2014

La Foto della Domenica - Febbraio/4

Oggi la giornata è stata splendida...
e oserei pure dire: ERA ORA!


L'ideale per andare a vedere la sfilata dei carri tra le vie del mio paese natale.
Vi mostro qualche scatto pieno di colore!









Potevo forse non fotografare la mia icona di stile?


Ed ecco il mio eroe che scopre le bombolette di stelle filanti (o cosa accidenti sono)!
Che straordinaria coincidenza, il numero sul cappello coincide con i miei anni (ahahahahaha).


Tanto perché si sappia mi sono mascherata pure io.
Erano secoli che non lo facevo, ma visto che questa è stata la prima volta ai carri per Edoardo (l'anno scorso abbiamo fatto un breve giro a fine giornata e non ha visto praticamente nulla), ho pensato che sarebbe stata una idea carina.
Da cosa mi sono vestita? Da Strega, ovvio.
Il cappello lo avevo da Halloween e il vestito dalla prima superiore. Tutto all'insegna dell'economia.
(non ho nessuna foto ad immortalare l'evento e anche se il farmi fotografare non fa parte delle mie attività preferite, un po' mi dispiace. Spero di rimediare il Martedì Grasso).

Edoardo ad un certo punto mi ha chiesto "mamma, e la bacchetta?".

Giusto, manca la bacchetta.
Sono andata a rumare tra i legnetti che usiamo per accendere il fuoco ne ho trovata una.

Alla mia minaccia di "ti trasformo in un rospo" lui si è messo a ridere dicendo "ma mamma, è finta e non funziona!".

Ma chi lo imbroglia questo qua?


Nota di colore che mi ha fatto perdere dodici anni di vita.

Edoardo mi è scappato tra la gente, correvo correvo ma lui era sempre più veloce (diciamo che scartava più agilmente le persone che ci venivano incontro).
Ad un certo punto non lo vedevo più e mi è preso il panico.

Un ragazzo mi ha guardata, ha capito subito al volo ed è partito all'inseguimento placcandolo in un vicolo.

Mio figlio rideva tutto beato.
Io ho ringraziato questo giovanotto che però ad  un certo punto è sparito; non gli ho nemmeno chiesto se potevo offrirgli qualcosa da bere o chessoio.

Un angelo custode!

§§§

Con queste foto partecipo con tanto piacere alla raccolta di 
Foto della Domenica 


e inoltre partecipo a

Linky Party 2014

22 commenti:

  1. ...eheheh...con i figli...una bellissima giornata, limpida e con tanti colori...in un attimo diventa buia e panicosa...sono totalmente imprevedibili...ehhhh come ti capisco...
    È andata bene e questo da gioia...la prossima volta ...maschera diversa..Tema:".la regina porta a spasso il cagnolino"...almeno lo leghi con il guinzaglio...ah si non te lo avevo detto tu sei la regina e lui il cagnolino...perfida???...no scherzo...
    Un mega abbraccio
    Anto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che potrebbe essere una ottima idea?
      ^^
      Un mega abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. Grandiose foto! E Bella tu! Che sei molto panicosa come me!!! Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Chissà che spavento!
    Complimenti per il tuo blog...sei bravissima!
    Mia sorella come tante partecipa alla tua iniziativa di prova costume...posso partecipare anch'io?
    Scusa se ho già messo la foto...ogni tanto sono davvero rimbambita! ...ma mi piaceva!!!!
    Ciao!
    Ps: non male l'idea del cagnolino!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo ogni tanto???

      Elimina
    2. Ah, ma io ti conosco già e ti seguo da un po'.
      Ero arrivata da te tramite Annamaria ^^

      (certo che puoi partecipare!)

      Elimina
  4. La t creativa è mia sorella! Bellissime le foto del carnevale e che bel cielo limpido! Capisco il panico, a me è successa da poco una cosa simile, la differenza è che ho urlato il suo nome più di un' ora tra le lacrime e lui sentiva e non rispondeva perché stava giocando! Lo volevo strangolare! Altro che guinzaglio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, lo sapevo ^^
      Come ho scritto sopra avevo già visto il suo blog.

      Con la musica e tutto il casino anche se lo chiamavo non mi avrebbe comunque sentita. Ma in ogni caso non ci sarebbe stata nessuna differenza perchè continuava beato a correre.
      Che spavento!

      Elimina
  5. Le tue foto sono bellissime! Invece...Sparire tra la Folla e Panico. Eh! La mia piccolina lo faceva regolarmente fino a sei mesi fa, credo che abbia rubato il segreto del teletrasporto prima di nascere e quindi si smaterializzava a decine di metri di distanza senza nemmeno far la fatica di correre, l'unica cosa che di norma lasciava accanto a me (perchè non le stavano dietro) erano le scarpe. Adesso per fortuna le è passata la smania e non lo fa più...invece la maggiore, disgraziatissima, ha fatto da palo l'anno scorso a una sua amica (8 anni), che curavamo ed era in giro con noi per carri e sfilate perchè la mamma non poteva, e che ha fatto lo scherzone genialone di fingere di sparire tra la folla (supportata dall'arte istrionica di mia figlia)...ancora si ricordano la lavata di capo e neanche per scherzo...altro che 12 anni in meno...ero già nella vita futura per lo spavento! Mi piace però pensare che ci sia stato davvero l'angelo custode per te e Edo! Noto invece che alla fine ha vinto il pompiere VS pirata...D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela!
      Lo sai che quello delle foto è un mio grande cruccio, sto cercando di imparare ^^ (proposito 2014).
      Edoardo le scarpe se le toglie a casa... (o le ciabattine) per strada ancora no (almeno per ora). Ecco, mi consolate un pochino, però davvero non so cosa fare. Appena mollo la manina lui scappa tutto festoso.
      Eppure non è che lo tengo segregato in casa.

      Si, ha vinto il pompiere (azz) ma poi ho scoperto che dalla nonna guarda un cartone con i pompieri (non ho la minima idea di quale sia il titolo. Mi pareva di essere già troppo avanti con il postino Pat).

      Visto che ha cercato di rubare la spada ad un bambino che passava se si veste da pirata avrà in dotazione sciabola e uncino.

      Ripensandoci poi me li dovrò tenere in mano io...

      Elimina
    2. "Sam il pompiere" forse? Anche qui si guardava, ma più saltuariamente di altri però perchè non ha fatto breccia nei miei due giovani cuori (forse più perchè non lo danno agli orari in cui guardano di solito i cartoni ;) ). Per il resto, Sabrina, crescendo si calmerà e ora serve fargli capire, come fai, che certe cose non si fanno (questa è proprio la fase del mettere a dura prova Mamma e Papà sfidando, se il carattere è deciso e non lo condisci con una bacchetta-che-è-un-bastone...tal quale Lucia, eh?).

      Elimina
  6. Sei troppo avanti, già pensavi di invitare fuori l'aitante giovanotto, marpiona di una strega!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ebbene si, lo ammetto!
      Mi hai sgamata subito ;P

      Elimina
  7. queste foto sono un vero spettacolo!grazie per avercele mostrate...anche perchè qui il carnevale è quasi inesistente!bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Simona!
      Sono davvero contenta che vi piacciano!

      Elimina
  8. Mamma mia, posso solo immaginare la paura!
    Sono contenta che il pargolo sia stato ritrovato e tutto sia finito bene e tu possa raccontarlo ridendo di quanto sia furbo e non creda alle bacchette finte.
    Io da piccola ci sarei cascata...!!!! :P

    RispondiElimina
  9. 'Sti figli! Il mio l'ho perso di vista a Los Angeles a Disneyland, è stato solo un attimo ma che paura, urlavo come una pazza e nessuno mi capiva e poi lui era lì bello beatp a guardare un pupazzo, lo avrei strozzato invece l'ho coperto do baci.
    Belle le foto
    Complimenti
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, anche il mio era tranquillo e beato, come se niente fosse successo!

      Elimina
  10. Dai, l'ha fatto per mantenerti agile... mettiamola così va, così non pensiamo agli anni di vita che ti fanno perdere in questi casi! :)
    Grazie per questo bagno di colori ed allegria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, dici che è per quello?
      ^_^
      Grazie a te per darmi questa opportunità!

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!