24 febbraio 2014

Frittelle del Danubio - Dal Manuale di Nonna Papera (52 Week Project - 8/52)

Ma come... è già lunedì?
E si, e come ogni lunedì vi tocca sciropparvi la mia ricetta.

Il termine casca a fagiolo visto che queste Frittelle trovano nello sciroppo d'acero un compagno di merende (e di colazione, soprattutto) ideale.

Ma veniamo alla presentazione ufficiale attraverso il mitico e mistico Manuale di Nonna Papera...


Frittelle del Danubio (pagina 221)

Che cosa occorre:
gr. 100 zucchero; gr. 50 burro; tre uova; un limone; zucchero al velo; un cucchiaino di fecola; una bustina di zucchero vanigliato.

Come si procede:
Impastate per una diecina di minuti col cucchiaio di legno il burro e lo zucchero; aggiungete la scorza grattugiata del limone e la fecola; poi, mescolando con energia, i tre tuorli a uno a uno. Montate a neve gli albumi, aggiungetevi lo zucchero vanigliato e unite il tutto, mescolando questa volta non energicamente. Cuocete sulla piastra bollente, un minuto per parte, ciascuna frittella, voltandole destramente con la paletta.... e senza farle cascare in terra una dopo l'altra!


Ho apportato una variante.
Un cucchiaino di fecola mi pareva davvero troppo poco e ne ho messi due cucchiai da minestra.
Che dire se non... gnam!
Ma davvero, gnam gnam!
Sono profumate e "deliziose" come dice Edoardo (che comunque non le ha nemmeno assaggiate).

Attenzione: adatte per la colazione da miniera dal momento che sono davvero sostanziose.
Non ho spolverizzato lo zucchero a velo in compenso mio marito ci ha messo lo sciroppo d'acero e si è leccato i baffi. Lui però ha un metabolismo più veloce della luce (io nemmeno ce l'ho il metabolismo).

Annamaria, credo che questo non potrà mai essere il tuo dolce preferito; le ho scelte perché le frittelle mi ricordano il Carnevale (anche se queste in effetti non hanno niente a che vedere) ma la prossima volta cercherò qualcosa di meno stucchevole. Promesso.

Partecipo a

52 Week Project 2014

P.S.: periodo un po' pienotto e post programmato. Portate pazienza.

§§§

e inoltre partecipo a

Linky Party 2014

26 commenti:

  1. Hanno un aspetto golosissimo!! come ha fatto Edoardo a non assaggiarle??????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma chi lo sa... ho una difficoltà estrema nel fargli provare cose nuove.

      Elimina
  2. mmm che aspetto davvero davvero tanto goloso!!!!!!>_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ti assicuro che non è solo l'aspetto ^^

      Elimina
  3. Buonissimi i pancake con lo sciroppo d'acero! Sogno di svegliarmi una mattina e di trovarli magicamente pronti... perché di certo il mio cervello appena sveglio non ce la fa a concepire di mettersi a prepararli: è già fritto di suo! Però un paio di volte li ho preparati per merenda, col tè: certo che sono tanto sostanziosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si, tanto tanto. Una botta di calorie non da poco!
      (io a volte uso il preparato... è buono sai?)

      Elimina
  4. Anonimo19:55

    no ma io vorrei commentare la meravigliosa immagine di Orazio e Clarabella che volteggiano sulle note del Bel Danubio blu: quanto mi piace! Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che l'avresti notata! Ho fotografato tutta la pagina proprio pensando a te!

      Elimina
  5. umh non lo so.
    le frittelle non mi piacciono, no no non mi fanno gola....cavoli non ci credo neanch'io!!!
    che delizia!!!!
    brava Sabri
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si... sono terribili!
      ^__^
      Grazie Sara

      Elimina
  6. Per questa volta ti perdono!^_^ devono essere proprio DELIZIOSE!!!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  7. A me fanno una una voglia mattaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  8. Che buone queste frittelle!!!Poi con lo sciroppo d'acero sono la sua morte!!Io ne ho preso un boccetto in Canada e non lo uso praticamente mai...forse è giunta l'ora :-) Grazie mille della ricetta!Un abbraccio Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho anche io una boccetta in frigorifero che di fatto usa solo mio marito.
      Un abbraccio anche a te. Passo a trovarti lunedì (sul filo di lana)

      Elimina
  9. Metabolismo o no io ad almeno un paio avrei volentieri fatto l'assalto! mmm!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ma quando sai che ti si piantano tutte sui fianchi non è che te le godi fino in fondo ^^

      Elimina
  10. CIao, arrivo dal link party, appena ho visto il ricettario, ho riso da sola, mi hai fatto tornare indietro di molti anni....... grazieeee.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molti quanti? Magari siamo coetanee ;P

      Elimina
  11. Il manuale di nonna papera mi sembra una cosa straordinaria lo voglio anche io. Le tue frittelle sembrano buonissime il mio compagno le ricoprirebbe di nutella anche lui ha un super metabolismo. Un bacio a presto Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nahomi!
      E certo che la Nutella sta bene su tutto!

      Elimina
  12. eccomi dal linky di Alex (doctormakeup blog) !
    da piccola io avevo il manuale di Barbie, mio fratello quello delle giovani marmotte... quanti ricordi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da qualche parte quello delle Giovani Marmotte lo ho anche io... devo cercarlo!
      Benvenuta!

      Elimina
  13. Sono veramente belle e devono pure essere buone
    Complimenti
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si, sono davvero buone.
      In effetti più buone che belle ^^

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!