16 novembre 2014

La Foto della Domenica - Novembre/3 (e altro ancora)

Forse vi sarete accorte che nel corso della settimana appena trascorsa è saltato il 52WP (ecco, se non dovesse essere così sappiate che la mia autostima subirà un duro colpo).

Il motivo di questa assenza è presto spiegato, da cinque giorni a questa parte stiamo male tutti.
A volte singolarmente, alle altre tutti insieme (e ben poco appassionatamente).

Edoardo aveva la febbre la scorsa settimana ma dopo qualche giorno chiuso in casa il sabato si era ripreso.
Ci eravamo illusi che fosse già finita, invece la bonaccia si è dimostrata l'inizio della scalogna nera.

Lunedì è tornato come al solito all'asilo ma Luigi iniziava a stare male.
Martedì ancora asilo e la febbre è arrivata nel pomeriggio; Luigi stava sempre peggio.
Mercoledì la catastrofe (e qui mi è venuto in soccorso uno dei miei numerosi post in bozze!)
Giovedì iniziavo a risentirne un pochino anche io, ma ho quasi brillantemente tenuto botta fino a venerdì sera quando, misurata la febbre e scoperto che c'era, mi sono convinta che non era vero.

E mentre una dose da cavallo di Tachipirina ha aiutato me ad avere la meglio, Zimox sta facendo la sua parte con Edoardo.

Nei pochi momenti liberi invece di sistemare casa che sembra un campo di battaglia ho cucito un segnalibro.
E se avevate qualche dubbio sul mio stato mentale ora ve lo siete tolto tutto.

Come sapete sono molto indietro con i progetti mensili proposti da Stefy ed ho cercato di rimediare.
Il tema scelto per ottobre è "Ginger" e io avevo pensato di realizzare un segnalibro di pannolenci con le sembianze dell'Omino di Pan di Zenzero.

Che fossi preda della febbre lo si evince dal fatto che non ho disegnato lo stampo, ho tagliato la sagoma direttamente dal pannolenci e non ho preso le misure.

Però per il libri di ricette mi sembra abbastanza adatto.
Così come per i volumi della Treccani.

E cosa vi devo dire?

Forse io sono tarata sulle misure del mio stampo per biscottoni che vi ho mostrato due anni fa!

Portate pazienza. Mi riprenderò presto.
Spero solo di non far casino in ufficio nei prossimi giorni perché altrimenti si che sono dolori.
Ma che non se ne vanno con la Tachipirina, purtroppo.

E per questa settimana è tutto, gente!


Con queste foto partecipo con tanto piacere alla raccolta di 
Foto della Domenica 



11 commenti:

  1. Riprenditi, tesoro e ... buona fortuna.
    Negli anni scorsi, con mio figlio alla materna, ci mancava che arrivasse a casa pure la peste. Ci sono piombate addosso influenze mai viste in vita nostra.
    La mia dottoressa mi ha detto di abituarmi, perché i virus attuali, che già lasciano il segno sui bambini, su di noi, ormai attempati, hanno un effetto praticamente devastante.
    Io sto incrociando tutto quello che posso incrociare, perché ho dato per due anni di fila, l'anno scorso, poi, ho fatto tutto dicembre praticamente a letto, arrivando a Natale come una specie di cadavere. Sorvolo poi sulla quantità di volte che il pargolo si è ammalato.
    Un abbraccio e solidarietà totale!

    RispondiElimina
  2. ahahah influenzaccia brutta pussa via!

    RispondiElimina
  3. Il primo anno di asilo è sempre il peggiore! Gabriel stava male praticamente a settimane alterne! Mi piace il segnalibro! enorme!!! riprendetevi presto tutti! un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
  4. Un abbraccio forte Sabrina, spero tanto stiate meglio, vai super creativa!!!

    RispondiElimina
  5. Beh buona guarigione a tutti!!! Bello il segnalibro!

    Maira

    RispondiElimina
  6. che incubo lo Zimox e le malattie a catena! Riprendetevi presto, cara... e nel frattempo, continua a cucire segnalibri, che questo è delizioso e viene voglia di addentarlo

    RispondiElimina
  7. Il segnalibro è venuto benissimo!!!!e Ti auguro ti rimetterti presto in forma!!!!

    RispondiElimina
  8. Che te lo dico a fare? Qui comincia la seconda settimana da reclusi... mamma mia, sono in arretrato su tutto.
    Potrei dire mal comune mezzo gaudio... ma anche no :-(

    RispondiElimina
  9. PS il gigante di zenzero mi piace molto"

    RispondiElimina
  10. Ti faccio tanti "In bocca al lupo" per una pronta guarigione, tanti quanti siete in famiglia. Ci sono passata anch'io quando i miei figli erano all'asilo e me lo ricordo bene. Comunque il tuo segnalibro è venuto benissimo e io ammiro e invidio un po' la tua capacità di tagliare il panno senza il modello di carta. Davvero molto brava!

    RispondiElimina
  11. Oh poveri, so che finalmente vi state riprendendo... forza! ;) E tuttalpiù, il segnalibro, lo puoi sempre utilizzare sull'albero di Natale. Niente si butta, soprattutto le cose così carine! :)

    RispondiElimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!