27 settembre 2013

Le Bambole di Carta (e un Pin al Mese)

Da piccola ho sempre avuto una grande passione per le bambole e credo che questo lo abbiate capito da tempo...
Uno dei miei primi ricordi riguarda le bambole di cartoncino; quelle che vendevano in edicola in una busta trasparente.
Dentro c'erano le bambole già fustellate con piedistallo pieghevole incorporato e una serie di fogli con tutti gli abitini da ritagliare.

Grazie alle alette (che con grande attenzione e maestrìa bisognava far salve nella fase di taglio) queste bambole godevano di un guardaroba invidiabile.

Poi c'era Famiglia Cristiana che riportava nelle ultime pagine due facciate dedicate ai giochi con i bambini. Mia zia era abbonata, li conservava dentro una cesta in salotto e mi permetteva di staccare le pagine per portarle a casa.
Ecco, queste bambole in mutande avrebbero dovuto essere incollate sul cartoncino pesante, ma credo di non averlo mai fatto, quindi se ne stavano tutte flosce... ma vestite come fashion models.

E soprattutto c'erano quelle che mi facevo da sola.
Ho chiaro in mente il momento in cui, seduta nella cucina dei miei nonni, disegnavo Heidi (sempre in mutande) sui fogli dell'album da disegno per poi ritagliarla e una volta appoggiata la sua sagoma sulla carta leggera dei quaderni, riportavo a matita il contorno e creavo poi i più disparati vestitini.
Compresi quelli di Clara.

E' strano come certe cose non vengano dimenticate.
Se ne restano per anni chiuse nei cassettini della memoria per poi riuscire in un attimo, tutte insieme.

Questo post era in bozza, me ne ero scordata onestamente, la folgorazione è arrivata grazie all pagina di Art Journal creata da Daniela.

E mi sono ricordata anche di un'altra cosa che voglio condividere con voi. La mia "raccolta" di link:

- la bambola di carta di Candy Candy con un guardaroba a dir poco favoloso (ci sono anche Annie e Terence). Poi il Shojo Atelier vi sorprenderà con altri personaggi;
- varie Paper Dolls per tutti i gusti (c'è anche la versione Twilight e questo mi ha abbastanza sorpresa - ora lo ammetto, io non ho mai letto uno dei libri della famosa saga ne' ho mai visto un omonimo film);
- qui invece delle stilose fashion dolls;
- e qui una bella raccolta vintage;

E ora che ci penso questo post mi capita a fagiolo per mostrarvi il pin del mese di settembre 

Qui trovate il pin orginale (che ho caricato ben un anno fa... accidenti!)

E questa la nostra versione.
Il divertimento più grande durante la costruzione è stata la scoperta dei ferma-campioni che prima sono stati seminati in cucina e poi raccolti uno per uno e riposti nella loro scatolina.
E così abbiamo passato una mezz'ora in allegria!

Poi Edoardo ha colorato la bambola. I colori li ha decisi lui stesso e vi prego di notare che ha scelto il rosso per la bocca e l'azzurro per gli occhi.
La maglietta perché sia verde non lo so. 


Va capita, ve lo dico subito... però secondo me c'è qualcosa in embrione.

P.S.: avete notato che ho pubblicato un post al giorno o quasi?
Ecco, non abituatevi, perché da martedì riprendo il lavoro e allora non ci sarà più trippa per gatti!

§§§

Con questo post partecipo con molto piacere
alla raccolta di Chiara 

 

14 commenti:

  1. Oddiio!... Quanti bei ricordi!!! ^_^
    Pure io giocavo un sacco con le paper dolls, e quanto mi piacevano!!! ^_^
    davvero belle!!!... Ne hai trovate tantissime!!!
    A presto cara, anche se non ci sarai tutti i giorni, ci "vediamo" quando puoi sempre qui!!! ^_^
    Baci,
    Vale ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa che ne avevo altri, tra i quali uno super fornito.. ma li ho perduti.
      Spero di ritrovare le stampe imbucate tra i miei vari casini.

      Elimina
  2. oh nooooo non ho cliccato pubblica ed ho chiuso!
    dicevo
    queste no... forse ci avrò giocato si... ma niente passione...a nche se adoravo disegnare (anche i vestiti)

    sai cosa avevo in quantità industriali? (altro che 100 coem dicevno nel cartone!)
    i PUFFI!!! solo di puffette ne avrò avute 25 diverse ahahahah

    mi hai fatto ripensare a memole... avevo un libro con la sua storia... e praticamente disegnavo tutte le varie memole... ormai ad occhi chiusi e mi venivano ugualissime :P

    che altro scrivevo?
    boh... ah si...che divago sempre per colpa tua che mi fai tornare in mente un sacco di cose...
    non pensare di rallentare troppo con i post però...
    ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh, Memole mi piaceva, che dolcissima... la guardava mia sorella, che è del 1977.
      Io di Puffi avevo quelli adesivi attaccati al frigorifero! Erano dentro i formaggini (Susanna "tutta panna", mi pare).

      Sempre con i formaggini di cui sopra abbiamo fatto anche il concorso legato a Memole (ricordo che l'ho disegnata che faceva il girotondo insieme a Susanna) e abbiamo vinto un walkman ^^

      Elimina
  3. Io ho la mia memoria storica personale, cui è dedicata quella pagina, e credo sia l'unica persona che abbia condiviso con me e che amava più di me le bamboline di carta (io non avevo pazienza e nemmeno ero precisa e le alette..è vero, quanto scotch per quelle alette! però anche a noi piaceva tantissimo disegnarcele!). L'ultimo link "vintage" è uno spettacolo, grazie! e il lavoro di Edoardo...mi sa che qui glielo copiamo (ottima scelta di colori!), diglielo!!! Settimana prossima ci saranno tanti cambiamenti per tanti, mi sa, ma in bocca al lupo per il lavoro! Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi il lupo!
      Sarà da morir dal ridere riportare Edoardo dalla nonna. Dopo una settimana piena con me già ha cominciato a dirmi "mamma, non andae a lavoae!"

      Spero che i tuoi siano positivi!

      Elimina
  4. Accidenti, sembra che peschi anche nella mia memoria. Anch'io giocavo con le bambole di carta, la mia passione era disegnare vestiti da sera e accessori. Anche di queste non ne avevo tantissime, costavano e a casa mia non si buttavano i soldi. Però con una bambolina potevi giocarci ore, adesso qualunque cosa venga regalata ad un bambino dura si e no un quarto d'ora. Forse eravamo tonti noi o sono stressati e ingordi questi piccoli?
    Va bene che ricominci a lavorare e che di cose non te ne mancherà da fare, ma qualche post per tirarci su il morale fallo lo stesso, noi ti aspettiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Edoardo ha davvero un sacco di roba, la maggior parte gli arriva dai cuginetti e da mia sorella, che lo riempie di regali.
      Io quando vado ai mercatini non so resistere. Però lui ha dei giochi preferiti con cui si perde parecchio (la pista/ferrovia, soprattutto).
      Un po' più tonti di sicuro lo eravamo però.

      Elimina
  5. ma hai messo dei link stratosferici, quello di Candy è davvero favoloso, ma direi anche gli altri. Ho idea che stiamo andando tutti indietro nel tempo, beandoci di santa nostalgia!
    grazie davvero per la premura nel fare post tanto accurati. Un bacione con tanto affetto.
    Sai cos'hai il tuo blog di bello? (nel senso tra le tante cose) che è unico! Davvero un prodotto esclusivo, di certi altri ce ne sono in giro che dio mio paion fatti col copia incolla. bacioniiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Sandra, il tuo commento mi scalda il cuore!
      Bacioni anche a te ^^

      Elimina
  6. Ecco, ci mancava il delirio di bamboline di carta... ma tu mi vuoi morta!!!! Non hai capito che ho una piccola spia alle spalle che vede i tuoi post e poi mi dice "mamma facciamo 157633 bamboline?"

    RispondiElimina
  7. che bella Candy! anche io e le mie sorelle facevamo bambole di carta e poi vai con i vestiti fatti da noi! le avevo trovate sul libro: il manuale della bambina. era un vero divertimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Manuale della Bambina non lo conosco... devo informarmi!
      Mi sembra davvero interessante.
      Grazie del commento Annamaria ^^

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!