31 maggio 2012

L'ora del tè

Ho letto con grande piacere il post pubblicato su Briciole e Puntini.

Con piacere perché è di certo una bella iniziativa e soprattutto mi permette di non sentirmi un'aliena. Ho capito che non sono l'unica a conservare i ritagli di tessuto... e dove per ritagli intendo pezzettini anche delle dimensioni di un francobollo (soprattutto quando si tratta di feltro e pannolenci)!

Un po' per l'abitudine di confezionare abiti e miniature per Barbie.

In effetti la scala 1:6 ti permette di valorizzare pezzi anche molto piccoli di vari materiali.

... e poi perché "non si sa mai!

E, sempre a proposito di oggetti che non posso buttare, in questi giorni mi è capitato per le mani il mio servizio da tè in porcellana.

Non ha di certo un grande valore, ma lo ho da tantissimi anni, era un regalo di Babbo Natale.

Siccome il materiale di cui è fatto ha la caratteristica di essere fragile, giocandoci si è un po' (tanto) ammaccato ed è stato incollato parecchie volte.

Con i ritagli del feltro e del pannolenci utilizzati per decorare i vasetti di omogeneizzato  ho provato a fare dei dolcini  in miniatura e li ho fotografati insieme alle mie tazzine.

Vabbè, nulla di speciale in effetti, ma solo una prova per vedere l'effetto che fa dal momento che ne vorrei confezionare almeno una ventina per regalarli alla bimba di una amica per il suo compleanno che sarà a giugno, a corredo di piccolo servizio da tè o caffè... che dite, piaceranno?

 




ecco come sono ridotte un paio di tazzine.. ma proprio non me la sento di buttarle. Che sia patologico?


Con questo post partecipo all'iniziativa di Briciole e Puntini: Fabric scraps contest.

24 commenti:

  1. Ti puoi mettere a lavoro, di sicuro piaceranno molto alla bimba della tua amica.
    A presto
    Kris

    RispondiElimina
  2. fai bene a non buttarle... dovo lo ritrovi un servizio così? ormai è unico! e poi tra un po' Edoardo vorrà giocarci, no?!?
    complimenti per i dolcetti, cercherò di copiarteli quando dovrò cucirne qualcuno per la cucina di tommi 8che, nonostante l'attuale e prorompente passione per i motori - aimè - la cucinetta che ha a casa gli piace tantissimo!!) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Edoardo sta sviluppando una passione per i motori.. credo sia dovuta al fatto che ogni giorno vede i trattori di mio marito e ci vorrebbe salire (un giretto qualche volta lo fa).
      Ora lo entusiasmano un sacco il camion delle immondizie e quelli dei pompieri.
      La cucinetta però resta sempre tra i preferiti (comprese le pentole, soprattutto le mie).

      Elimina
  3. Seguo anch'io la filosofia del non lo butto perché prima o poi mi potrebbe servire!

    Belli i dolcetti, anc'io sono una patita di felt food.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non lo so lì da te... però tra un po' qua devo cominciare ad eliminare qualcosa. Altrimenti devo andare a vivere da un'altra parte!

      Elimina
  4. Ultimamente tra recite, gite di fine anno, riunione con mamme nuove...mi sono persa un po' delle tue belle creazioni...
    Complimenti!!!a prestissimo...lo prometto!
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore.. è sempre un piacere leggerti. Lo so che sei impegnatissima, grazie per aver trovato un attimo per passare di qua!

      Elimina
  5. uno splendido riciclo, non c'è che dire...questi dolcetti sembrano veri!!
    grazie per la tua partecipazione e in bocca al lupo per l'estrazione :)
    un bacio
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei troppo gentile!
      Graze mille è stato un piacere partecipare.

      Elimina
  6. sembrano proprio veri questi pasticcini.brava !
    isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^__^
      per i complimenti e per la visita!

      Elimina
  7. Che belli!!!
    Sembrano veri!
    Sono difficili da fare?
    Baci
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te.
      No, no.. sono semplicissimi.
      Ho iniziato a cimentarmi con il felt food per fare delle "bomboniere" (trovi il link proprio in questo post) utilizzando tutorial e spiegazioni trovate in rete e variandole un pochino secondo le mie capacità.
      Magari la prossima volta che li faccio metto le spiegazioni passo a passo.

      Elimina
  8. che belle queste cose!

    RispondiElimina
  9. Lo sai che adoro i tuoi pasticcini di pannolenci.. sono geniali e bellissimi... c'è un dolcetto anche per me? ^_^ bacioni Kri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma certo che si!
      (anzi, mi sa proprio che te ne spedisco qualcuno!)

      Elimina
  10. Veramente verrebbe voglia di addentarli!

    RispondiElimina
  11. Ma che amore!!!!!!! Sono splendidi, sembrano veri.
    Tantissimi complimenti
    Emi

    RispondiElimina
  12. wow, sono davvero incredibili i dolcetti! sei bravissima! :) lisa

    RispondiElimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!