3 marzo 2017

Uscire dalla Zona di Conforto...

La Comfort Zone nella psicologia comportamentale è una condizione mentale di sicurezza, dove tutto è rassicurante e noto.
Dove ti muovi a tuo agio, senza sorprese.

Che bello.

Però, mi dico, bisogna anche un po' buttarsi nella mischia sennò qui non si combina nulla (e il numero dei miei post lo dimostra ampiamente)...

... quindi mi armo di coraggio e mi iscrivo al Gioco organizzato dalle ragazze del Forum di A.S.I. (Associazione Scrappers Italia, della quale sono socia).

Il Gioco in questione si chiama Scrap-Mondo e consiste nell'andare alla ventura conquistando territori che hanno la peculiarità di essere delle branche di quello che è in generale lo Scrapbooking.

Ecco, secondo voi qual è stato il mio primo territorio assegnato?
Quello dei Layout.

Io non ho mai fatto un Layout.
E se non lo ho mai fatto un motivo ci sarà, giusto?

In ogni modo ne dovevo preparare tre prima di spostarmi in una zona a me più congeniale e li ho fatti con le buone e con le cattive (soprattutto con la seconda che ho scritto).

Una serie di eventi che non vi sto a raccontare (ormai ne ho infilati una lunga serie) mi ha portato a arrivare all'ultima settimana e non ho avuto il tempo materiale di studiare cosa fossero di preciso questi famigerati Layout (LO).
Beh si, ne ho visti parecchi e ammiro volentieri quelli degli altri.
Sono tutti così armoniosi e ben organizzati... i miei no.

Quindi se volete imparare come NON si fa un LO continuate a leggere questo post.

Nel Primo ho raccolto gli skypass del corso di sci che ha fatto Edoardo a febbraio (si è concluso domenica che ha portato a casa un bel diploma e pure la medaglia! È davvero bravo e non lo dico perchè sono di parte; naturalmente l'unica inetta della famiglia in ogni ambito sportivo ora rimango io e mi devo dare parecchio da fare per rimettermi in pari).


Nel Secondo ho messo a confronto le due foto che già vi avevo mostrato prima di Natale...





Il Terzo invece raccoglie il biglietto e una delle foto scattate alla Mostra "Dinosauri. Giganti dall'Argentina" (che si è tenuta di recente a Padova).


Qui c'è anche la partecipazione di Edoardo (piccola card in alto a destra).

Naturalmente solo dopo averli fatti ho iniziato a documentarmi e a scoprire che ci sono comunque delle regole fisse che andrebbero rispettate.
E, anche se la prima è "divertiti a fare ciò che ti piace", io mi impegno a evitare i LO, o (nel caso in cui mi trovassi in pericolo di vita e l'unico modo per salvarmi fosse quello di farne uno) di imparare a comporre degli schemi da seguire (sketch), di dare un titolo accattivante e di scrivere un buon journaling.
Per gli accostamenti di colori mi pare di essermela cavata abbastanza quindi mi do la sufficienza, che non basta comunque ad alzare la media.

Ah, il prossimo territorio è quello dei washi tape.
Non ne ho molti perchè non mi entusiasmano troppo (anche se devo ammettere che hanno un loro perchè in certe circostanze) ma cercherò di fare qualcosa di carino. O per lo meno presentabile, dai!

(io me ne torno nella Zona di Conforto. Buon fine settimana a tutte!)

20 commenti:

  1. I tuoi LO sono stupendi!!!!!
    Ok d'accordo, prima di leggere questo post, ne ignoravamo l'esistenza (ovviamente anche le regole ecc ecc) ma a questi ci piacciono tantissimo.
    Merito sicuramente del protagonista indiscusso delle foto e delle piste!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei di parte e non vale!
      E comunque le cose positive sono di certo merito del protagonista :D
      Grazie di cuore <3

      Elimina
  2. Non sono cosi terribili come TU pensi!In ogni pagina hai detto tutto di quell'evento con memorabilia,location e foto...perfetto!tutto in bella evidenza, e se tu in un prossimo futuro provassi a rifarli...con lo stesso materiale , ma stratificandoli, (lo chiamano layering informati e studia) nascondendo la seconda e terza foto dietro quella principale, raggruppando i biglietti,nascondendo il journaling in una tag con pupazzo...ecc...ecc...
    nel secondo LO hai penalizzato le foto con uno sfondo "troppo" importante bella la scritta ma nella pagina si "perde"
    Nel terzo LO (il mio preferito)la foto dovrebbe avere più risalto...provare a spostarla un po verso destra sopra al segno degli artigli...
    Sia ben chiaro che queste sono le Mie sensazioni provocate dai Tuoi LO...non pretendo di insegnare niente...magari qualcuna più brava di me potrebbe darti altre dritte...se solo si tornasse ad usare di più i commenti sui blog...io in primis...
    Un abbraccio e continua a studiare vai fortissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai peferttamente ragione, sono proprio queste le informazioni che desideravo mi venissero fornite postando questi LO.
      Fino all'ultimo infatti ero indecisa sul pubblicarli ma ho bisogno di un confronto.
      E i tuoi consigli e suggerimenti sono davvero preziosi!

      Ora, mia cara Antonella, devi rassegnarti al fatto che ti riempirò di domande!

      (poi mi studio il layering! grazie per la dritta)

      Elimina
  3. Posso darti un consiglio?
    Incolla il più tardi possibile e fai delle foto fra i vari posizionamenti....
    una volta c'era un gioco con delle tessere di legno colorate...se le mettevi in un modo avevi un disegno. se le mettevi in un altro avevi qualcosa di diverso..
    Se fai cosi quando crei il tuo LO, alla fine trovi la Tua pagina ideale.
    Provare per credere...con me funziona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci provo si!!
      Grazie mille :D

      Elimina
    2. Anto, ma poi dove si conservano le pagine così grandi?

      Elimina
    3. Hai 2 possibilità...o comperi l'album già fatto oppure te lo fai tu...Cerca tutorial Album Post Bund...

      Elimina
  4. Siccome non capisco nulla di LO, non posso dir nulla,se non che mi piace questo modo di ricordare un evento. E mi piacciono molto le tue composizioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie, davvero.
      Ma ti assicuro che ho visto delle meraviglie in giro...

      Ora però vorrei provare a strutturarne qualcuno come ho fatto per le tag. Magari il procedimento mi piace :D

      Elimina
  5. Regole??? Creatività e fantasia per me non vanno d'accordo con regole.. Sperimenta come tu sai fare e fidati di te, che vali davvero tanto! L'importante,per me, è divertirsi , fare tante prove e guardare le cose da angoli diversi .
    Stavo per raccontarti che sto uscendo dalla mia confort zone per poi rendermi conto che al momento non ho nessuna confort zone!! Ho la testa piena di progetti però..vedremo !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai cosa Roberta... a differenza di altre tecniche in cui mi butto utilizzando anche materiali improbabili, qui è la dimensione del LO che mi spaventa.

      Sinceramente non mi era mai successo.
      E vedo che gli accostamenti ne risentono molto.

      Mi sa che delle regole di base mi servono per acquisire un po' di scioltezza nei movimenti e per creare un insieme armonico.

      (ho trovoato una scrapper straordinaria e me la voglio studiare bene, magari cerco di rifare quello di Natale che mi convince meno di tutti)

      Elimina
  6. E comunque grazie! Mi hai fatto capire una cosa!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ora sono proprio curiosa!
      (prego!)

      Elimina
  7. hey sabri.... non ci sono regole precise, io il journaling non lo metto mai ad esempio. E credimi i lo sono meravigliosi, devi solo romperci il ghiaccio ed entrare in intimità con loro, ma poi ti regalano sensazioni meravigliose ed impareggiabili. I miei primo lo erano un pò come i tuoi, ma è una strada obbligata secondo me. La via è fare... farne... farne... un abbraccio grande :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora se i tuoi primi erano come questi continuo!
      Tu fai meraviglie.

      Credevo di essere proprio negata... quindi non è "buona la prima"?

      Un abbraccio grande anche a te!

      Elimina
  8. finalmente ho capito cosa sono i LO!! brava Sabrina (adesso non mi dire che sono di parte anche io!! :P)!!! ti ricordi quando ti sei buttata nell'avventura delle tag? bene! ne hai fatto di bellissime.... la stessa cosa farai con i LO... intanto ho capito tante cose, grazie anche ai commenti!! (quoto Antonella Cattani!!)
    e poi... mi fai venir voglia di cimentarmi!!! fortuna poi mi passa!! :D :D :D :D :D
    bacino ad Edoardo
    abbraccio a te
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si! Sei di parte pure tu altrochè!!

      Si, hai ragione. Ora ci ripenso alle tag... e le mie prime erano imbarazzanti.
      Mi ci è voluto un anno per imparare a tirarne fuori qualcosa di buono, magari ce la faccio anche con i LO (le tag hanno il vantaggio di essere più piccole ^_^)

      Come "fortuna poi mi passa"? Vuoi lasciarmi sola in questa avventura?

      Un abbraccio grandissimo <3

      Elimina
    2. :D :D ma ceeeerto!! ;) ;) ;) mi piace ammirare i tuoi lavori, perché vedo cose meravigliose senza fare sforzi!! ;) che volpe che sono!! :D :D :D

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!