3 marzo 2014

Il Dolce Forno (52 Week Project - 9/52)

Eccomi qua!
Questo post ce l'ho in mente da un bel po'. Credo che l'attinenza con il tema che ho scelto per il mio 52 WP ci sia tutta visto che vi parlerò del Dolce Forno Harbert.

Un sogno, Il Sogno, della maggior parte di coloro che erano, come me, bambine negli anni 70.

La pubblicità era sempre presente su Topolino e, come ben sa chi mi segue, io e Topolino ci frequentiamo da che andavo all'asilo (no, non sapevo ancora leggere). Minnie sa tutto e approva.

Per anni è rimasto inutilizzato nel mio vecchio appartamento e ho pregato mia sorella di recuperarlo dalla cantina così ve lo potevo mostrare e presentare in occasione della bella iniziativa creata da Micol a cui partecipo nel giorno della scadenza (ma quanto brava sono?).

Quando ho letto del progetto dedicato ai "ricordi" ho pensato a qualche cosa che mi legasse alla mia infanzia e tre in modo particolare mi sono subito venute in mente.

Le Barbie Ballerina, la bambola Candy Candy e il Dolce Forno.


Questo giocattolo mi fa davvero tornare indietro nel tempo. Come quando riprendo certe Barbie (o la bambola Candy Candy, appunto) e le tolgo dalla loro scatola per annusarle.
E sento le farfalle nello stomaco.

Io non lo avevo, l'ho sempre sognato ma i miei non mi hanno mai accontentata (sob).
Non lo so il perché.
Forse era troppo costoso.

Lo possedeva però una mia amichetta.
Una bambina di un anno "più vecchia" rispetto a me che abitava in fondo alla via e noi due ci passavamo i pomeriggi a giocare con questa meraviglia.


I suoi genitori lavoravano nella ristorazione e lei aveva a disposizione una cucina che ricordo grandissima, probabilmente se la vedessi ora mi renderei conto della dimensione originale e un po' ci resterei male, e riccamente accessoriata.

Al centro c'era un lungo tavolo (erano una famiglia numerosa) e noi avevamo la possibilità di utilizzare tutti gli ingredienti che ci servivano per realizzare i dolcetti.

La bilancia che usavamo per dosare era di quelle grandi, talmente grande da mettere soggezione, a due piatti con tutti i pesi disposti in fila.

Ricordo che proprio lì, in quella enorme cucina, ho scoperto l'esistenza delle ciliegine candite in barattolo.
Io, che le adoravo,  fino a quel momento le avevo viste solo in pasticceria e non lo sapevo mica che si potessero anche portare a casa da sole!


Non ho volutamente parlato di persone o eventi particolari della mia vita (di certo il ricordo più bello che ho è legato alla nascita di mio figlio) ma vi ho raccontato di questo gioco perchè credo che la mia passione per la cucina in generale ed i dolci in particolare sia nata in quei giorni.
Grazie a questi primi rudimenti da grande mi sono addentrata nella materia frequentando poi dei corsi di cucina e di pasticceria (no, cake design no. E si vede).


Quasi dimenticavo... il Dolce Forno me lo sono poi comprata io.
E' stato il mio primo acquisto quando ho scoperto l'esistenza di Ebay.

Vi lascio con una anticipazione del post che pubblicherò la prossima settimana dal momento che ho cucinato dei dolcini grazie alle sue lampadine!
Ma credo che questo ve l'aspettavate? Giusto?



E voi ci avete mai giocato?

Partecipo alla Raccolta "Il senso dei ricordi"
di Les fleurs de Micol
Tanti Auguri per i Due Anni di Blog
(cento di questi giorni!)

http://lesfleursdemicol.blogspot.it/

e, ovviamente, partecipo a

52 Week Project 2014

53 commenti:

  1. Anonimo09:27

    Assolutamente un mito, non l'avevo ma la pagina pubblicitaria su Topolino è stampata anche nella mia testa. Un abbraccione e buona settimana, buon marzo.
    Sandra frollini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora appena recupero i miei vecchi Topolino (che sono sempre da mia sorella insieme a tante altre cose) ti mando un .pdf di qualche bella pubblicità!
      Ciao Sandra, grazie per esserci sempre ^^

      Elimina
  2. che bello. ce lo avevo anche io e me lo hanno buttato senza dirmi niente... che tristezza. io lo adoravo. Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh noooo... capisco quello che provi, ci sono passata -_-

      Elimina
  3. Wow!!!.... E non ce li mostri i dolcini???..... Sono curiosa! ^_^
    Bello tuffarsi con te nei tuoi ricordi!!!
    Un abbraccio!
    Vale ;)

    RispondiElimina
  4. E' un posto davvero poetico, questo tuo. Anche io ho desiderato fortissimamente il dolce forno, senza mai ottenerlo. Era un regalo davvero costoso per l'epoca, forse quanto la meravigliosa casa di Barbie (anche quella mai arrivata sotto l'Albero), ma in compenso mia mamma mi ha sempre lasciata pasticciare in cucina con le cose "vere", per cui alla fine la passione per la pasticceria è nata ugualmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella con l'ascensore? Costava 25.000 lire: una follia! Consideriamo che era una robaccia di cartone poi! Mai avuta... lunga storia che racconterò di certo! In compenso mio padre mi aveva costruito una casa di Barbie che era un palazzo quale risarcimento per il non acquisto!

      Elimina
    2. Proprio quella Squitty! Insieme al Dolce Forno è stato il mio desiderio proibito e mai diventato realtà, e ora che sono mamma di due femminucce... a loro Barbie non interessa per niente! Insomma, non è destino

      Elimina
    3. la casa con l'ascensore degli anni '70 ce l'ho anche io ^^
      Magari ci faccio prossimamente un post e ve la mostro montata (così Edoardo ci gioca) ma quando sarà estate :D

      Elimina
  5. Neanch'io l'ho mai posseduto, mi sarebbe piaciuto tanto... Però ricordo che mia nonna lo chiamava "il mio dolce porno". Ah, i ricordi d'infanzia... :D

    RispondiElimina
  6. Anche io lo volevo e non l'ho mai avuto...sob... :(
    Non vedo l'ora di vedere cosa hai preparato!!!
    Bacioni e buona settimana!
    Sharon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preparato e mangiato (e poi mi chiedo come mai non perdo peso...)

      Elimina
  7. io ce l'avevo!!! siiii. Ho aspettato tanto per averlo, poi un amico di papà vendeva quello delle sue bimbe che non lo avevano apprezzato. Ed è diventato nostro! di seconda mano, ma come nuovo.
    Io e mia sorella ci abbiamo giocato tanti pomeriggi e organizzato "feste con banchetti deliziosi" per i nostri compagni di giochi!
    che bei ricordi!
    buona settimana
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un gioco magico!
      E completamente fuori norma...

      Elimina
    2. assolutamente fuori norma uhauha

      Elimina
  8. Ahahaha cosa mi hai ricordato: la pagina su Topolino!! Anche io lettrice di Topolino me la ricordo bene così come ricordo il dolce forno, che per inciso, volevo anche io!!! Che tuffo nel passato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di avertelo fatto fare!
      (spero sia stato un bel tuffo)

      Elimina
  9. Nemmeno da bambina ambivo a possederlo, forse i miei familiari avrebbero dovuto capire già da allora che io e la cucina non avremmo mai fatto grandi passi in avanti.
    Avevo la maglieria magica però e non sono diventata brava nemmeno con i ferri... qualcosa non torna :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come già ti ho detto ce l'ho la Maglieria Magica ^^
      di un orrido color marrone (è la DeLuxe).

      Prossimamente un post con istruzioni a tuo uso e consumo (appena la recupero ti mando il .pdf)

      Elimina
  10. Ma stai scherzandooooooo!?!?!?!?!? Corro su ebay... Lo vogliooooooooooo....sei un mito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona.. quando l'ho preso io forse c'erano ancora le lire...

      Elimina
    2. ho guardato il mio profilo Ebay.
      La transazione si è conclusa il 29.03.2003.
      Undici anni fa... mamma mia!

      Elimina
  11. vuoi dire che anche io potrei avere l'agognato e sbavato oggetto del desiderio d'infanzia grazie a E-bay? Ohhhhhh siiiiììììì!!!! Costava troppo e confesso che non mi ricordo pubblicità su Topolino, ma sono quasi sicura la pubblicità durante Bim Bum Bam o similari tra uno Uan e un "Pìolo" (o prima ancora, con Licia Colò? mah!)...forse se avessi visto solo le foto sarebbe stato meglio ma vedere i bimbi alla pubblicità era troppo tentevole! ok...prossimamente tutte a casa tua a toglierci lo sfizio, che almeno una volta nella vita lo devo da vedè dal vero e funzionante!!! D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. urge quindi recuperare i Topolino!
      Non so durante Bum Bum Bam... questo è proprio degli anni 70, ma ricordo di una linea di giochi per fare dolcetti e cioccolatini. Forse erano quelli?

      Elimina
  12. Un tuffo nei miei ricordi di bambina!!! Desiderarlo e poi averlo... che bei ricordi mi hai regalato con questo post..

    RispondiElimina
  13. Ce l'avevo rosso!! Chissà che fine ha fatto... :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. operazione di decluttering estremo?

      Elimina
  14. Fantastico!!!!!!!! Io ero bimba negli anni '80 e il Dolce Forno c'era ed era anche il mio sogno!!!!! ...però Babbo Natale non me l'ha mica portato!!!!!

    RispondiElimina
  15. Il dolce forno ci manca!
    Per fortuna abbiamo conservato altri giochi che ora sono diventati "strumenti di lavoro" .
    Aspettiamo il prossimo post per vedere cos'hai sfornato di bello :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si, mi ricordo che la maglieria magica ce l'avete anche voi, insieme ad altre meraviglie ^^

      Elimina
  16. Adoravo giocare con il dolce forno il mio era rosso un po' diverso forse perché era una versione di qualche anno dopo. Ho un ricordo vivissimo di uno dei dolcini fatti, avevo messo troppo lievito e nel forno era cresciuto così tanto che tirarlo fuori é stato un vero pasticcio. Un abbraccio Nahomi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah si, la fessura è sottilissima!
      Quando ci giocavo da piccola è successo anche a me!

      Elimina
  17. Ciao, scusa il ritardo ma eccomi qui!!!Grazie mille per aver partecipato a questa festa e per questo bellissimo e "goloso" ricordo!!!Io non mi ricordo del dolce forno, ma quando ero piccola io c'era un fornetto che faceva le pizzette....mamma quanto l'ho desiderato!!!!L'aveva la figlia di un collega di mio papà e quando lui era là a lavorare c'ero sempre anch'io a sfornare pizzette...che felicità :-) Un abbraccio Micol

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio anche a te Micol!
      Sono felice di averti fatto ricordare le pizzette ^^
      Grazie per la bella iniziativa.

      Elimina
  18. Che bello il dolce forno!!!!
    Io sono stata bambina qualche anno più tardi però l'avrei voluto taaaaanto anch'io!!! :)

    RispondiElimina
  19. Mi é venuta la lacrimuccia, commozione massima! Chi non l'avrebbe voluto? Comunque le pubblicità su Topolino erano puro sadismo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si! E' verissimo... e ti ricordi che c'erano addirittura due copertine?
      Che giravi il Topo dall'altra parte è appariva un blocco di pubblicità; di solito Barbie & Co. o comunque Mattel.
      Prima di Natale poi era un tripudio!

      Elimina
    2. Come no! Due volte sadico!

      Elimina
  20. Il dolce forno.......ricordo anch'io la pubblicità. E' stato un oggetto dei miei desideri ma poi è passato.......si vedeva già piccola che con la cucina non andavo d'accordo. Topolino lo leggo da sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io anche io!
      Sono abbonata ancora oggi. Certo che le storie (e i disegni) ora sono un po' scadenti.

      Elimina
  21. Anche io da bambina lo volevo ma non arrivato, così quando l' ho trovato a 10 euro su una bancarella al mercatino delle pulci non ho resistito! Aveva ancora la plastica dell' imballaggio! È rimasto nella scatola per un anno e poi l' ho regalato ad una amica che lo voleva! Io e la cucina proprio zero!^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma non è vero!
      Ho visto i dolci che fai!
      Però hai fatto bene a regalarlo a chi lo desiderava se non lo usavi.

      Elimina
  22. Io ce l'avevo rosso! Adesso mi tocca ribaltare la soffitta di mia nonna per ritrovare sia lui che il dolce gelato che sono sicura siano ancora lì da qualche parte. Wow che bel tuffo nel passato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il dolce gelato!!
      Che meraviglia. Se lo ritrovi fammelo sapere ^^

      Elimina
  23. Umamma: era il mio sogno!!! E anche la casa di Barbie di cui ho letto sopra!!!
    Ma , mannaggia a loro, avevo solo cugini grandi e maschi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era anche il mio... e si è realizzato :)

      Elimina
  24. Io l'ho desiderato come regalo dalla '' BEFANA'' e ricordo, come se fosse ieri, il pacco regalo appoggiato sul tavolo! Era Lui! ROSSO! con quelle teglie che quando le prendevi ti Ustionavi!!!! I dolci però sapevano sempre di torta non lievitata! Ahahah cuoceva con una lampadina da 25W!queste sono le emozioni che vorrei trasmettere a Mia figlia! E tutti i Bambini dovrebbero di nuovo ritornare a desiderare le cose...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero!!! ci volevano le presine di amianto :)
      i dolci erano terribili (e ancora lo sono) ma vuoi mettere la soddisfazione?
      Condivido in pieno il tuo pensiero sui desideri dei bambini!
      Grazie per la visita ^_^

      Elimina

Grazie di cuore per avermi dedicato un po' del tuo tempo prezioso!
Risponderò non appena mi sarà possibile!