28 giugno 2012

Cento Followers Cento!

25 commenti:
Premessa:

Ogni tanto quando non butta proprio bene mi soffermo a pensare su questa poesia di Bertolt Brecht.

Si intitola "Piaceri" 

Il primo sguardo dalla finestra al mattino
il vecchio libro ritrovato
volti entusiasti
neve, il mutare delle stagioni
il giornale
il cane 
la dialettica
fare la doccia, nuotare
musica antica
scarpe comode
capire
musica moderna
scrivere, piantare
viaggiare
cantare
essere gentili.

Sono cose semplici e quotidiane (o quasi) e quando la leggo mi fa sorridere (l'ho riportata anche sull'album dei ricordi di mio figlio). 

Bene, detto questo.

Lasciatemi dire che non avrei mai pensato di arrivare a Cento! Ed è davvero un Grande Piacere!
Ed oggi sono già Cento e tre!!!
 

Bon! Momento di autocelebrazione a parte (Cento!!)... ehm ehm, torniamo a noi!

Ecco, ho pensato, per festeggiare i 100 (Cento!!) followers, di indire un giveaway.

Siccome la normativa in materia è fetente (non avessero altro di meglio da fare) l'iniziativa funziona così:

Lascio una settimana di tempo (quindi fino a giovedì prossimo compreso) per inserire un commento in questo post con i vostri dieci "Piaceri" che trovate vi appaghino di più. 
Alla fine della settimana sceglierò l'elenco che mi ha più colpita (a seconda dell'umore del momento). 

Prendendo spunto da quello organizzato da Alex e Fancesca le cito: 

Poichè non verrà sorteggiato in alcun modo il  vincitore, ma verrà selezionato accuratamente l'“Elenco dei Piaceri” tra i vari commenti e scelto il mio preferito, questo giveaway rientra nelle  esclusioni elencate all'articolo 6 del DPR 26/10/2001 n. 430 nelle quali “il conferimento del premio all’autore dell’opera prescelta ha il carattere di corrispettivo di prestazione di opera o rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della collettività”.

Ed ora veniamo al premio.
Niente di eclatante, sia chiaro... solo un pensierino per confezionare i vostri lavoretti.

Ho usato del materiale che avevo a casa, pertanto il valore del premio è irrisorio.



Si compone di: 
15 Cartoncini (tre colori diversi)
1 matita HB
12 bottoncini magnetici
tre taglietti di stoffa decorata con perline bianche (due circa  25x35 cm e uno circa 40x35 cm)
una scatolina di perline colorate
paillettes assortite 
mini albumino di soggetti vittoriani per il découpage (regalo di una rivista) 

§§§

 Quindi, dico a te


lascia, se ti fa Piacere partecipare, un commento in questo post  e... se vuoi anche iscriverti al Blog questo farà tanto Piacere a me!

Così quando si arriva a 200 ne facciamo un altro di Giveaway!
Leggi tutto...
18 giugno 2012

La Confezione del pacco regalo - Borsina Sbarazzina

16 commenti:
magari come titolo ne cerco uno migliore.

Comunque... visto che la borsina di carta marrone ha avuto un discreto successo (non credevo mica) anche oggi continuo a dedicarmi alla Carta (ed era ora. Si chiama o no Carta e Cuci il Blog?).

Tra le varie cose che conservo, ci sono anche le borse di carta, appunto.
Quelle anonime in modo particolare  perchè così posso divertirmi a personalizzarle.

Ho trovato questo "gioco" che mi ha entusiasmata.

Si chiama "Alta Moda"  (Editoriale Scienza) un "libro attivo per pulcini svegli... e favolosamente eleganti!"


Al suo interno una serie di abbinamenti di alta moda di carta e non solo... anche le sagome per tagliuzzare  ed imparare a crearla!


qui si vedono meglio...


e tanti foglietti di carta colorata, in fantasia e tinta unita. E delle favolose gruccette appendiabiti!


Il gioco è quello delle bambole di carta, infatti le sagome hanno anche le "alette" da ripiegare per fissare l'abitino alla bambolina fortunata (ci sono anche quelle per una bambola e per un manichino).

Io però lo ho utilizzato per ottenere delle decorazioni, rubacchiando un po' di foglietti colorati anche da questo kit per i lavoretti di Pasqua e Primavera trovato al Lidl mesi fa.


Tagliate le sagome, attaccate sul biadesivo e poi sulla borsetta...

Questa operazione, però, non andava fatta con il biadesivo. Meglio usare la colla in stick (i pantaloni si sono appiccicati male ed ho rovinato la borsetta. Sbagliando si impara)


e rifinite con qualche strass...



Come prima volta devo dire di esserne moderatamente soddisfatta (*).

Ci vuole pazienza ed un po' di pratica.
Débâcle del biadesivo a parte, credevo inoltre di metterci meno tempo; ma per la prossima saprò far meglio!

"Alta Moda" contiene anche le decorazioni (comprese paillettes, tulle, nastri) ma io non ho ancora aperto la confezione visto che ne avevo già (nel kit del Lidl).
Ve le mostrerò più avanti perché vorrei fare dei bigliettini di auguri.

Devo anche sperimentare la tecnica di farmi le gruccette con le graffette, per quando terminerò quelle contenute nella confezione. Per la carta invece non c'è problema, si può tranquillamente usare quella delle riviste.

(*) e come mai ce lo mostri, direte voi?
Perché chissà quanto tempo passerà prima che riesca a prenderlo di nuovo per mano e vi volevo consigliare questo Libro Attivo.
Credo sia proprio un bel regalo per una bambina!
§§§

Con questo post partecipo al Linky Party #15 di Topogina
Leggi tutto...
15 giugno 2012

La confezione del pacco regalo - Le Farfalle

22 commenti:
Ecco come ho confezionato dei pacchetti regalo per la cuginetta...

Con la carta da pacchi classica (che io amo particolarmente, perché si presta a tante interpretazioni diverse) ho confezionato i pacchi. Ho ritagliato delle farfalle utilizzando un template trovato in rete (basta digitare "butterfly template" o "buttefly pattern").

Una volta ritagliate su carta in colori e fantasie diverse, si attacca con la colla in stick.

Nota bene: VOGLIO LA BIGSHOT!
(dove il maiuscolo è necessario!)
 

La borsetta l'ho decorata con qualche strass...


Sui pacchetti invece ho disegnato solo le antennine; avevo paura che sballottati nel trasporto gli strass sarebbero saltati via (**).


e per concludere. Ve la ricordate l'orsacchiotta di cui vi ho parlato?


Una volta messo il "cartellino" la dovevo confezionare.

Ma come si incarta un orsacchiotto?

Ho deciso di utilizzare solo la borsetta, sulla quale ho incollato un musetto rosa.


Eccola pronta per partire! Speriamo che sia un regalo gradito.


(**) ma poi si dirà "gli" o "le" strass?

§§§

Con questo post partecipo al  tredicesimo Linky Party di Topogina - Farfalle, che Passione! 

Leggi tutto...
11 giugno 2012

Celo, celo.. manca!

14 commenti:
Mi pare di essere tornata a collezionare le Figurine Panini.

Che forte sta cosa dei premi, non l'avevo mica mai notata nei Blog gli anni scorsi.
Sono io ad essere rintronata?
Non rispondete tutti insieme.

Il Primo è stato qui.

E poi gli altri qua.

Dunque dunque vediamo... cosa ho ricevuto in questi ultimi periodi.

Laura de "La Luna Crescente"  mi ha onorata dei seguenti premi





Quest'ultimo, "Versatile Blogger", quadruplica visto che me lo hanno gentilmente assegnato anche Silvia del Blog "...di zucchero ed altre storie", Cinzia del Blog "Dolci da sogno..." e Patrizia del Blog ""Marmellata di coccole".

Che dire? Oltre ad ignorare il significato del Red Carpet (non dubito del fatto che sia però positivo) dovrò aprire una pagina dedicata ai premi perché nella side bar non ci stanno più!

Modestia a parte, i premi arrivano con un corredino di domande.

Ho preso in blocco il collage di Laura e seguo quell'ordine che mi sembra pratico.

Devo raccontare sette cose su di me.

ah...

1) sono nata sotto il segno dei Pesci.


2) odio guidare in autostrada. Preferisco le strade statali. Che almeno se sbaglio faccio inversione e torno indietro!



3) la mia macchina è una Multipla a metano da 12 anni. Ne sono orgogliosa e non la cambierei con nessun'altra..



4) mi piace, a colazione, mangiare la pizza fredda con il caffè bollente.


5) credo di essere l'unica in Italia a non aver  MAI visto Titanic e Il Codice Da Vinci (volutamente, perché non è che mi siano mancate le occasioni).



6) non sento la necessità di possedere uno smartphone.


7) nel mio armadio ci sono una ventina di paia di pantaloni che non mi entrano più. La cosa non mi rende affatto orgogliosa.


§§§



Ed ora è il momento di  rispondere alla domande

-Qual è l'ultimo acquisto che hai fatto?
Un pacco di libri su BOL. Tra i quali "Frollini a colazione".

-Quale sarà il tuo must have per la primavera\estate?
Non credo di aver mai avuto un "must have". Ma appena lo scopro sarete i primi a saperlo!

-Unghie lunghe o corte?
Corte

-Rossetto o gloss?
Entrambi.. non contemporaneamente.

-Stivali o sandali?
Non metto mai stivali. Però mi piacciono molto addosso alle altre (d'inverno).

-Abbronzatura si o no?
Siccome tendo al verde cadavere e mi piace(rebbe) un colorito sano, almeno d'estate, prendo il sole. Tanto non divento mai "marrone" (grazie al cielo)

-Profumo o acqua profumata?
Quando mi ricordo il profumo. 

-Hai già fatto programmi per le vacanze estive?
Non serve fare programmi, tanto, come ogni anno, mi tocca la montagna.
Mio marito odia il mare, io voglio bene a mio marito.
Al mare ci andrò qualche giorno a giugno con il Cipo (che lo iodio fa taaaanto bene!).

-Occhi o labbra in primo piano?
Porto gli occhiali, ma gli occhi mi piace truccarli. 

-Terra o blush?
Terra no, assolutamente no. Che non la so mettere.
Se il "blush" è il fard, allora qualche volta si.

-Palestra o dolce far niente?
Una volta palestra.. adesso ho un bambino di 14 mesi che mi fa arrivare cotta la sera (ma non perdo un etto, che sia chiaro!)

-Shorts o mini?
Ho un peso specifico molto alto. Ne' shorts ne' mini.

-Capelli lisci o ricci?
Ora li porto molto corti, quando li avevo lunghi mi piacevano lisci (ovviamente li ho mossi e andavo di piastra).
Dall'estate del 2010 non li ho più tinti... quindi sono Sale e Pepe ^^

-Il tuo colore per l'estate?
Io non ho un colore per la stagione. Porto solo quelli che mi donano.
Ci ho fatto sopra una bella ricerca ed una volta individuati vado sul sicuro.

-Giornata al mare o in montagna?
Tornare al punto "hai già fatto programmi per le vacanze estive?"
Io andrei al mare.. ma qualcuno qua non gradisce.

-Fondotinta d'estate si o no?
Fino a che posso si. Quando fa troppo caldo e prendo un po' di colore (vedi il punto "abbronzatura") allora evito.

§§§

Stay tuned perchè presto aggiornerò il post con l'elenco dei Blog meritevoli dei premi che mi hanno assegnato.
Leggi tutto...
7 giugno 2012

Il Pentolino del Latte

23 commenti:
martedì ho pubblicato la mia confessione...

dai vostri commenti ho visto che non sono l'unica che si diletta nel recupero delle cose usate e questo mi ha fatto un immenso piacere.

Daniela  ha scritto di aver recuperato un pentolino per il latte, e mi ha fatto ricordare che nel 2010 ne avevo  trovato uno anche io:  bianco smaltato!

Eccolo qua


era un po' ammaccato e l'ho passato con lo smalto per elettrodomestici (si vedono comunque gli aloni); poi l'ho decorato applicando semplicemente degli adesivi per piastrelle dal disegno stilizzato.

Per il genere magari erano più adatte delle decorazioni floreali classiche, ma io a casa quelli avevo; mi erano rimasti là da  tempo e dovevo pur utilizzarli in qualche modo.


Anche lui, come la pentolina rossa, ospita una piantina.

E poi,  come dice Alex "per la serie trash to treasure" proprio oggi ho trovato questo


 
con il suo supporto



E' stato decorato con la tecnica del découpage, ma vorrei riportarlo all'originale bianco e blu (come il pentolino del latte) che si intravede dall'acrilico che si sta scrostando.

Qual è secondo voi il sistema migliore per togliere tutto?

Ah, vi comunico che sto pensando di cambiare lavoro per fare il rigattiere! (*)


E, per concludere, nel 2010 insieme al pentolino del latte ho trovato anche questa tazza (e varie altre cose, in uno scatolone abbandonato fuori da una campana).

La tazza, perfetta, senza crepe o scheggiature, riporta la dicitura "Via della Fortuna"...


Figuriamoci se la lasciavo là!


§§§



(*) ci penso sul serio a cambiare lavoro.. spero che il mio desiderio si avveri prima o poi!
Leggi tutto...
5 giugno 2012

Strawberry Fields Forever

24 commenti:
Io lo so che di certo con questo post farò storcere il naso a parecchie persone..

Comunque sia!

Passo ogni giorno davanti alla piazzola della raccolta differenziata e quasi sempre ci sono dei rifiuti abbandonati fuori dalle campane (cosa che non si deve fare!) e io rallento e butto un occhio.

Ecco, ogni tanto mi fermo pure e li carico nel bagagliaio!

Questo post deriva da un paio di quei "ogni tanto".

La cesta di vimini in una occasione e la pentolina che mi faceva tanta simpatia in un'altra.


C'è da dire anche che qualche anno fa ho fatto un oculato investimento acquistando la bellezza di 8 (otto) piantine di fragole che ho messo nell'orto, senza il telo a contatto con il terreno. Quindi le suddette piantine si sono riprodotte libere e belle lanciando polloni a destra e a manca ed hanno dato il via ad una dolce invasione.

Le piantine che tentano la sortita oltrepassando la rete dell'orto le catturo (non vanno molto veloci, ad onor del vero) e le trapianto un po' qua e un po' là.

Quindi il mio giardino, oltre che di piante ornamentali classiche, pullula di fiorellini bianchi e rosa che una volta visitati da api e farfalle diventano dei frutti gustosi!

Ditemi se la pentolina (nonostante sia un po' ammaccata) non è graziosissima!



Ecco, l'ho scritto.. adesso vi rendete conto della persona con cui è costretto a vivere mio marito (che ovviamente non apprezza assolutamente il mio "raccattare").

Ora, io non lo so bene se questo è un progetto adatto al dodicesimo Linky Party di Topogina, perché non sono di certo oggetti di un pregio particolare, ma solo un'occasione per parlare delle mie fragole (di cui sono particolarmente orgogliosa!).

Aggiornamento:

E, dopo il benestare di Alex, posso dire che

§§§

Leggi tutto...
3 giugno 2012

I Biscotti del Drago - Dal Manuale di Nonna Papera

18 commenti:
Continua il mio viaggio nel Manuale di Nonna Papera di cui vi ho parlato qui.

Dopo "La Focaccia del Paleolitico" ecco la seconda ricetta, ovvero i Biscotti del Drago (pagina 13).

§§§

"Il capo-ufficio non era ancora stato inventato, ma di lavoro ce n'era lo stesso a bizzeffe.
Uomini e donne, dall'alba al tramonto, erano impegnatissimi con la caccia, la mietitura e le operazioni di scavo. Fu appunto squadrando un sasso, antenato del mattone, che l'uomo inventò la "zia".
Quasi superflua oggigiorno, allora si rivelò di grande utilità. L'uomo infatti aveva trovato in lei la persona più adatta a cui affidare i figli.
Dotate di particolare fantasia, le "zie" ne inventavano una ogni giorno per tener buoni i nipoti: questa ricetta è una loro invenzione."

Che cosa occorre:
- 200 gr di  farina bianca;
- 120 gr di burro;
- 100 gr di  miele;
- 1 uovo;
- 1 cucchiaino di lievito;
- 1 bel pizzico di cannella in polvere.

Come si procede:

In una zuppiera mettete il burro, che sia stato tolto dal frigo almeno da un'ora, e battetelo fino a renderlo cremoso e soffice.
Amalgamatevi pian piano il miele, poi l'uovo che avrete intanto sbattuto a parte, e la farina con il lievito e la cannella.
L'impasto apparirà molto compatto tanto che farete fatica a muovere il cucchiaio. Non spaventatevi e non disarmate.
Quando avrete una specie di palla soda e rigonfia, toglietene un pizzico e sagomatelo con le mani.
Tanti pizzichi, tante sagome rozzamente quadrate o rettangolari e... altrettanti Biscotti del Drago che farete cuocere in forno ben caldo per 15-20 minuti e servirete ben... freddi! 

§§§

Visto che circa un anno fa ho comprato un aggeggio "sparabiscotti" ma non avevo ancora avuto l'occasione per usarlo, mi è parso il momento giusto! Quindi non sono "rozzamente quadrati o rettangolari", ma hanno una forma non ben definita (devo far pratica).

Eccoli qua!
(sono i superstiti, conservati per la foto. Io e mio marito ce li siamo spazzolati quasi tutti a colazione).


Ho cotto in forno a 180° per meno di 15 minuti.



*§§§*

e.... per la serie "ci provo, ci provo"

Visto che il tema del Linky Party # 11 di Topogina è tutto dedicato alle stelle, ho pensato di fare un paio di biscotti con lo stampino.



gnam!


 §§§

Con questo post partecipo all'undicesimo Linky Party di Topogina 

Aggiornamento!
Con sommo piacere posso dichiarare che

I was Featured on C'è crisi, c'è crisi





Leggi tutto...